ATTENDE IL SUO TURNO IN FILA PER RAPINARE UFFICIO POSTALE/ Roma, maldestro ladro “educato” denunciato

- Emanuela Longo

Attende il suo turno in fila per rapinare ufficio postale: è accaduto nel quartiere Monteverde a Roma. L’uomo è un maldestro ladro 60enne ora denunciato per tentata rapina.

rapina_pixabay_2017
Immagine di repertorio (Pixabay)

Ha preso il suo numero, ha aspettato il suo turno con pazienza, quindi ha fatto la fila come ogni persona educata che si rispetti. Peccato però che, una volta giunto allo sportello, la cassiera di un ufficio postale nel quartiere Monteverde a Roma si sarebbe trovata davanti un clienti sui generis. Dall’altra parte dello sportello, infatti, non vi era il classico signore pronto a chiedere informazioni su un nuovo conto postale o a pagare bollettini, bensì un ladro, “educato”, certo, ma anche armato. Il malintenzionato, come racconta Il Messaggero, con guanti in lattice indossati sin dal suo arrivo nell’ufficio postale, ha estratto la pistola da una busta in cellophane che portava con sé e l’ha puntata contro la malcapitata cassiera, chiedendo l’intero incasso. A nulla sarebbe servita la replica della donna, che pur in preda al panico ha spiegato di non avere denaro disponibili. Il maldestro rapinatore, a quel punto ha iniziato a minacciarla, urlando di essere disperato.

FALLITO ANCHE IL PRECEDENTE TENTATIVO

Alla fine, il tentativo maldestro di mettere a segno la rapina si è concluso in un nulla di fatto per il rapinatore educato che, dopo tanta pazienza e dopo aver rispettato la fila prima del suo turno, si è trovato costretto a darsi alla fuga a causa delle urla della cassiera spaventata che hanno sovrastato le sue di disperazione, attirando così l’attenzione. Sul posto sono giunti i Carabinieri del commissariato di Monteverde che hanno avviato le indagini al fine di risalire all’impacciato rapinatore. Grazie alla visione dei video delle telecamere di sorveglianza è stato possibile risalire al malvivente per via della sua andatura e di alcune caratteristiche fisiche. L’uomo, infatti, è già noto alle forze dell’ordine per una serie di precedenti e il suo riconoscimento si è rivelato essere un gioco da ragazzi. A riconoscere il ladro, un uomo di 60 anni, è stata la cassiera che se l’era ritrovato di fronte e da quel momento è stato possibile far scattare la denuncia per tentata rapina. Il colpo che ha tentato di mettere a segno, secondo le testimonianze degli altri dipendenti dell’ufficio postale, non sarebbe stato neppure l’unico. Qualche giorno prima, infatti, vestito nel medesimo modo, aveva già provato a raggiungere il suo obiettivo ma sentendosi troppo osservato alla fine aveva desistito. A quanto pare, il furto non rientrerebbe tra le sue abilità criminali.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori