Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora: Londra, esplosione in metropolitana, alcuni feriti (15 settembre 2017)

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie di oggi, ultim’ora: l’autorità stoppa le tariffe di 28 giorni. Si libera grazie alla chat di un gioco online. Ius Soli l’impegno di Paolo Gentiloni. (15 settembre 2017).

Gentiloni_Tavolo_Lapresse
Paolo Gentiloni (foto LaPresse)

TANGENTI: MONZA, ARRESTATI DODICI MEDICI

Monza, arrestati dodici medici: “reclutavano” anziani a cui impiantavano protesi di pessima qualità. I medici sono stati incastrati grazie al sempre preciso e utile sistema delle intercettazioni telefoniche: tra di loro ammettevano che le protesi che usavano facevano veramente schifo, “si mangiano un sacco di osso”. L’indagine ha avuto tempi lunghi, i due  dottori della cui telefonata sono Marco Valadè, chirurgo del Policlinico di Monza, e Fabio Bestetti, anche lui prima chirurgo del Policlinico monzese e poi al GB Mangioni Hospital di Lecco che parlano fra di loro nel novembre 2014. In altre intercettazioni discutono di aumentare l’uso di protesi difettose, prodotte dalla società Ceravar che in cambio dava loro biglietti aerei gratuiti, lussuose cene e anche soldi. In tutto tre chirurgi in carcere, sei specialisti e tre medici di base ai domiciliari e sei medici a cui è stata sospesa l’attività lavorativa. Un sistema coruttivo basato sull’individuazione di pazienti bisognosi di impianto preferibilmente fuori della Lombardia perché così si ottenevano più soldi. (Agg. Paolo Vites)

LONDRA, ESPLOSIONE IN METROPOLITANA

Una esplosione poco fa in un vagone della metropolitano di Londra, nei pressi della stazione di Parsons Green, nella zona sud della città. Ci sarebbero diverse persone ferite. Secondo quanto riportano i media inglesi, l’esplosione si è verificata dentro a secchio di quelli che si usano per la vernice, una esplosione non forte, ma abbastanza per gettare nel panico i tanti pendolari in viaggio a quest’ora. Il servizio della metropolitana è stato sospeso tra Earls Court e Wimbledon. Sul luogo ambulanze e forze dell’ordine. Si tratterebbe di un ordigno fatto in casa, che ha scaraventato  in aria una sorta di palal infuocata che ha ferito al viso diversi passeggeri. Non ci sono vittime, ma il panico dei passeggeri del convoglio è stato grande. (Agg. Paolo Vites) CLICCA SU QUESTO LINK PER LA NOTIZIA APPROFONDITA

COREA DEL NORD, NUOVO MISSILE SOPRA AL GIAPPONE

La sfida prosegue: dopo le nuove sanzioni contro la Corea del nord, il regime di Pyongyang aveva minacciato ritorsioni. Un nuovo missile è stato lanciato sopra il Giappone, un lancio lungo 3700 chilometri a 7770 di altezza caduto a due chilometri dall’isola di Hokkaido. Nel Giappone del nord sono di nuovo risuonati gli allarmi mentre il premier ha detto che non tollererà più un altro missile che passi sopra il Giappone. Ma ovviamente nessuno si sogna di reagire a queste sfide: significherebbe la guerra nucleare.

L’AUTORITÀ ”STOPPA” LE TARIFFE DI 28 GIORNI

L’autorità per le comunicazioni ha aperto una procedura di infrazione per le compagnie telefoniche italiane, ree di aver in maniera unilaterale modificato i contratti dei propri clienti, allo scopo di procedere ad una tariffazione settimanale e non mensile. Tale modo di agire di fatto permette a Tim, Wind-Tre, Vodafone e FastWeb di incassare un mese in più l’anno. Con l’apertura della procedura l’autorità ha inviato un messaggio tra le righe anche a Sky, colosso televisivo in procinto di variare la contrattistica con la propria clientela. Il cambio di contratto era stato messa in atto in un periodo compreso tra il 2016 e il 2017, e aveva attirato le ire dei consumatori, che di fatto lamentavano un maggior costo annuale. Da parte loro i dirigenti della compagnie telefoniche avevano presentato un ricorso al TAR, già da quando l’autorità aveva richiesto tramite una deliberazione di non procedere al cambio di tariffa.

SI LIBERA GRAZIE ALLA CHAT DI UN GIOCO ONLINE

Una ragazzina di diciassette anni è rimasta segregata presso la propria abitazione per oltre 4 anni, con la motivazione che doveva essere data in sposa ad un suo corregionale. L’episodio è avvenuto a Firenze, ed è venuto alla luce grazie all’intraprendenza della piccola donna. La ragazzina era infatti continuamente sorvegliata dai genitori, la motivazione era che doveva rimanere vergine e allo stesso tempo mantenere una forma fisica perfetta. La liberazione operata dagli uomini della squadra mobile della città gigliata, è stata possibile grazie alla richiesta di aiuto lanciata dalla ragazzina che ha sfruttato una chat di un app online, chat agganciata tramite un wi fi non protetto. Gli agenti hanno proceduto all’arresto del padre della giovane donna, con la pesante accusa di riduzione in schiavitù.

IUS SOLI L’IMPEGNO DI GENTILONI

Un impegno niente di meno che da parte del presidente del consiglio Gentiloni, questa la sicurezza di tutti coloro che sperano che la legge sulla cittadinanza sia presto approvata dal parlamento. Gentiloni da Corfù al termine del bilaterale con Alexis Tsipras, dichiara che sarà per il suo governo un punto di principio l’approvazione della legge, in maniera tale che tutti i giovani cittadini possano fregiarsi della cittadinanza italiana. Al presidente del consiglio risponde a stretto giro di posta il presidente del partito Orofini, per il quale l’approvazione della legge deve essere per forza di cose vincolato all’applicazione di una pregiudiziale di fiducia, all’interno delle aule parlamentari.

IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA INVIA GLI ISPETTORI A LECCE

Non si placano le polemiche relativamente all’uccisione di Noemi Durini, la ragazza di sedici anni uccisa dal fidanzatino il 3 settembre. Oggi il Ministro della giustizia ha disposto l’invio degli ispettori presso la procura salentina, quest’ultimi dovranno accertare se si sarebbe potuto evitare il fatto di sangue, dopo la denuncia della madre della vittima, Imma Rizzo. La congiunta di Noemi aveva infatti denunciato il carattere violento del giovane fidanzatino della figlia, una denuncia che però era rimasta inascoltata. Intanto l’assassino è stato trasferito in una struttura protetta, stante le minacce di morte ricevute, il suo arresto sarà probabilmente convalidato nella giornata di domani.

FORMULA 1, DOMENICA A SINGAPORE

Domenica si svolge il Gran Premio di Singapore. La favorita sembra la Ferrari su un tracciato tortuoso e lento. Sebastian Vettel qui ha già vinto 4 volte. In conferenza stampa il tedesco ha affermato che Lewis Hamilton sarà comunque un avversario difficile da battere anche questa settimana. Dall’altra parte, l’attuale leader del Mondiale piloti riconosce la superiorità di Ferrari e Red Bull a Singapore, ma non per questo parte battuto, anzi.

EUROPA LEAGUE, VINCONO TUTTE LE ITALIANE

Se in Champions League era stato un flop totale per le italiane in Europa League sono arrivate tre belle vittorie. Quella che ha sorpreso di più è stata l’Atalanta di Gian Piero Gasperini in grado di superare all’Atleti Azzurri d’Italia l’Everton col risultato di 3-0. Bene anche il Milan di Vincenzo Montella che vince in trasferta a Vienna per 5-1, mettendo in evidenza un André Silva in grande condizione. Soffre e va sotto ma la ribalta la Lazio che in Olanda supera per 3-2 il Vitesse. Tra le sorprese della giornata c’è il pareggio fuori casa in Cipro del Lione che non va oltre l’1-1 contro l’Apollon, ma anche il ko interno dell’Hoffenheim che cade 1-2 contro i portoghesi del Braga. Successo in rimonta per l’Arsenal che supera 3-1 il Colonia dopo essere andato in svantaggio. Sono ben quattro gli 0-0 in Hertha Berlino-Athletic Bilbao e Basakesehir-Ludogoretz, Copenaghen-Lokomotiv Mosca e Zlin-S.Tiraspol.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori