EMERGENZA STUPRI IN ITALIA?/ Nel resto d’Europa la situazione è peggiore: i numeri

- Silvana Palazzo

Emergenza stupri in Italia? Nel resto d’Europa la situazione è peggiore: solo la Spagna ha dati più bassi. Lo dimostra un rapporto di UN Women, agenzia Onu, che ha indagato sulle violenze

stalking_violenza_donne_pixabay_2017
Violenze e molestie (Pixabay, 2018)

Allarme stupri in Italia? Il dramma è tornato in primo piano a causa degli episodi di violenza sulle donne che sono avvenuti negli ultimi tempi, come il caso di Rimini. I dati sono agghiaccianti: avvengono 11 stupri al giorno, quindi 4mila ogni anno; oltre un milione di donne vengono colpite nel corso della vita. Eppure nel resto d’Europa non va affatto meglio: lo certificano i numeri diffuso dallo United Nations Entity for Gender Equality and the Empowerment of Women (UN Women) relativi al 2016. Secondo il documento dell’agenzia dell’Onu solo la Spagna ha una percentuale di stupri più bassa dell’Italia: il 13% delle donne spagnole ha subito almeno una violenza da parte del partner della propria vita tra i 18 e i 74 anni, mentre in Italia siamo al 19%. Percentuali ben più alte in Francia (26%), Germania (22%) e Gran Bretagna (29%). Per quanto riguarda, invece, le violenze sessuali compiute da un non-partner, la percentuale in Italia è al 5%, in Gran Bretagna e Germania al 7%, in Francia del 9%. Anche in questo caso se la passa meglio la Spagna, che è al 3%.

LA MAPPA EUROPEA DELLE VIOLENZE SESSUALI

Questo rapporto si basa su una ricerca compiuta dall’Unione europea nel 2012, con 42mila testimonianze. La ricostruzione trova conferma nei dati diffusi dallo European Institute for Gender Equality nel 2016: il record negativo lo detengono Francia e Gran Bretagna, ultime Italia e Spagna. La rete Rape Crisis England & Wales ha acceso i riflettori però anche sui casi che riguardano gli uomini: 12mila uomini, secondo le statistiche del 2013, subiscono uno stupro ogni anno. L’analisi di questi dati non può prescindere però da un aspetto purtroppo ancora rilevante: le mancate denunce. In Italia ci sono meno stupri che nel resto d’Europa? Sarebbe però interessante scoprire quante donne non denunciano le violenze subite. In Francia il ministro per l’Uguaglianza di Genere, Marlene Schiappa, ha annunciato di voler presentare una bozza di legge per rendere punibili con multe fino a 5mila euro le molestie sessuali contro le donne per strada, un fenomeno molto diffuso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori