Si sposa da sola/ Laura Mesi e le sue nozze da single: il fenomeno mediatico divide l’Italia

- Eleonora D’Errico

Laura Mesi, la 40enne single di Lissone che sognava il matrimonio perfetto ma non ha mai trovato il Principe azzurro e ha deciso di sposarsi con se stessa

laura_mesi_prima_sposa_single
Laura Mesi, prima sposa single

Dopo aver reso nota la sua storia, Laura Mesi, prima sposa single d’Italia è diventata un vero e proprio fenomeno mediatico. La personal trainer brianzola con la sua decisione di sposarsi da sola ha diviso in due le masse ma c’è chi l’ha addirittura esaltata a bandiera. Non tutti però la penserebbero allo stesso modo, come dimostrano alcuni commenti impietosi pubblicati su Facebook sotto al post dedicato alla prima sposa single d’Italia pubblicato da Il Giorno: “Ma chi si è prestato a sposarla? Perché un tantino disagiato è anche chi si presta a certe cose, a mio parere. Questa ragazza ha capito proprio tutto del matrimonio e dell’amore, mah!”. In realtà chi apprezza la sua scelta sono in tante, soprattutto chi crede che, sposandosi da sola, abbia evitato di farlo con il primo che capita. “Tra le tante stranezze di questo pazzo mondo almeno questa non fa male a nessuno”, ha sostenuto un altro utente, evidenziando il divertimento degli invitati ma soprattutto l’assenza di un grosso rischio, “Inoltre non può divorziare da se stessa!”. Intanto i media sono impazziti a caccia delle dichiarazioni da parte della diretta interessata, 40anni da poco compiuti e moglie… di se stessa. Dopo essere stata intervistata anche da Radio Dj, il suo cellulare è letteralmente impazzito. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

IL MATRIMONIO SENZA SPOSO DI UNA 40ENNE BRIANZOLA

Dicono che se lavori duramente, tutti i sogni si avverano. E se il tuo sogno è quello di sposarti, hai 40 anni e non hai trovato il principe azzurro, cosa fai? Ti rivolgi a un’agenzia matrimoniale? Ma certo che no. Siamo nel terzo millennio, quella è storia antica. Oggi, ti sposi lo stesso: con te stessa. L’idea è di una 40enne Brianzola, Laura Mesi, residente per l’esattezza a Lissone: una volta entrata negli ‘anta, ha deciso di coronare il suo sogno d’amore, organizzando un matrimonio da favola. Una cerimonia perfetta, con partecipazioni, invitati, abito rigorosamente bianco, ricevimento, torta nuziale e bomboniere, proprio come vuole la tradizione. Unico piccolissimo dettaglio che si scostava dalle regole previste dak galateo era l’assenza… dello sposo. Del resto, a 38 anni l’aveva detto: “Se entro i quaranta non trovo l’anima gemella, io mi sposo lo stesso”. E così ha fatto. “Credo fermamente che ciascuno di noi debba innanzi tutto amare se stesso – racconta la donna su Repubblica – Si può vivere una fiaba anche senza il principe azzurro. Se un domani troverò un uomo con cui progettare un futuro ne sarò felice, ma la mia felicità non dipenderà da lui”.

70 INVITATI E UN VIAGGIO DI NOZZE IN MARSA ALAM

Per coronare il suo sogno, Laura racconta di aver speso un po’ più di 10mila euro, pagando tutto di tasca sua, facendo una piccola follia per il vestito e le fedi, che sono due intrecciate in un unico anello. I ben 70 invitati, grazie ai loro regali, sono riuscita a coprire le spese del pranzo nuziale. E, ovviamente, non poteva mancare il viaggio di nozze, in Marsa Alam, sempre da sola. a celebrare il matrimonio c’era un amico che per l’occasione ha indossato una fascia tricolore. La cerimonia non ha alcun valore legale o religioso, ma la sposa garantisce che le emozioni provate sono state assolutamente reali: “Ho promesso di amarmi per tutta la vita e di accogliere i figli che la natura vorrà donarmi”. Laura è la prima sposa single d’Italia. La sua storia è diventata social: non solo il rito, ma tutta la festa e i preparativi sono stati filmati da una troupe per un docufilm che andrà in onda su un canale televisivo che ancora non è stato rivelato. La sua pagine di Facebook è seguita da circa 1300 persone.

PRIMA DI LEI, L’HA FATTO ANCHE UN UOMO

Un’esperienza simile è stata portata avanti da un’uomo, Nello Ruggero, sempre 40enne, che ha celebrato il matrimonio con se stesso in grande stil a La Sonrisa, il Castello de Il Boss delle cerimonie. Come si legge sempre sulle pagine di Repubblica, le nozze sono state riprese dal reality show “Il Boss delle cerimonie”, in una puntata andata in onda lo scorso 26 aprile. L’uomo ha dichiarato di essersi sposato per suoi genitori, Paolo e Maddalena, che sono anziani: ”Ero l’unico celibe di cinque figli – ha spiegato – volevo dimostrare loro che sto bene così. Mi completo da solo”. Lo sposo single era arrivato nel castello sul dorso di un cavallo bianco: gli invitati, che lo attendevano per festeggiare il suo quarantesimo compleanno, si sono invece ritrovati a loro insaputa nel cuore di un originale matrimonio. “Viviamo in una società che tende ad emarginarti se sei single a quarant’anni – ha commentato a Repubblica – Volevo lanciare un messaggio, che è stato evidentemente recepito: mi hanno chiamato in tanti, sono fioccate le richieste di amicizia, molti mi hanno rivelato di volersi sposare da soli, come me. Anche persone sposate, sapete?”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori