ULTIME NOTIZIE/ Di oggi, ultim’ora: Milano, stuprata turista canadese (23 settembre 2017)

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie di oggi, ultim’ora: a Donetsk esplode l’auto di un ministro separatista. Claudio Baglioni condurrà il Festival di Sanremo. (23 settembre 2017).

claudio_baglioni_lapresse_2017
Ultime Notizie, Claudio Baglioni condurrà Sanremo - La Presse

MILANO, STUPRATA TURISTA CANADESE

Nuovo caso di turista straniera stuprata, questa volta a Milano. Roma e il capoluogo lombardo si rimpallano i casi ormai quotidiani di stupro, specie di donne straniere, che sono facile preda in quanto in giro magari da sole senza conoscere le zone delle città visitate. Questo ultimo caso in questione vede protagonista una donna canadese che aveva chiesto a un tassista, rivelatosi un abusivo, di condurla da viale Monza alla stazione dei bus a Lampugnano e invece è stata portata a Crescenzago dove ha subito violenza sessuale. Si indaga sui filmati delle telecamere di sicurezza e su possibili tracce di dna lasciate dall’aggressore. Situazione ormai ingestibile quella degli stupri nelle grandi città a danno di donne. (Agg. Paolo Vites) 

ESPLOSIONE A DONETSK

Attimi di terrore quest’oggi a Donetsk. Aleksander Timofeiev, uno dei leader separatisti, tanto da essere ministro delle Finanze dell’autoproclamata Repubblica popolare di Donestk, è rimasto coinvolto in quello che sembra essere un attentato. La sua auto, infatti, è esplosa e l’uomo è stato trasportato in ospedale, dove è ricoverato in condizioni gravi, ma non sarebbe morto. Almeno questo è quanto viene rilanciato dall’agenzia russa Tass che cita lo stesso ministero dell’autoproclamata Repubblica. Interfax parla di otto persone ferite per l’esplosione, ma non mancano fonti che parlano di due distinte detonazioni. L’esatta dinamica dei fatti, dunque, è ancora difficile da stabilire. Già il mese scorso il Primo ministro dell’autoproclamata Repubblica, Alexander Zakharchenko, aveva detto che vicino a casa sua era stata trovata una bomba. Quanto avvenuto riporta in ogni caso l’attenzione della Comunità internazionale sulla difficile situazione ucraina.

FICO ALLONTANATO DAL PALCO DEI CINQUE STELLE

Un vero e proprio stop quello che si è visto recapitare Roberto Fico, al quale sarà impedito di prendere la parola dal palco di Rimini, palco nel quale molto probabilmente sarà annunciato Luigi Di Maio come nuovo premier del movimento. La decisione assunta direttamente da Grillo non fa altro che esasperare la guerra interna dei pentastellati, tra un fazione “sponsorizzata” dalla dirigenza romana e dalla Casaleggio associati, e l’altra che fa capo a Fico che vorrebbe maggiore trasparenza. Intanto non sono state resi noti i livelli di partecipazione alle votazioni online sul sistema virtuale Rousseau, anche se da fonti molto vicini a Grillo essa è la migliore di sempre, almeno da quando i grillini hanno scelto questo metodo di democrazia partecipativa.

LA MAY, LA BREXIT E GLI ITALIANI

Ha scelto Firenze la premier inglese Theresa May per mandare un assicurazione non solo agli oltre 600 mila italiani che lavorano nel Regno Unito, ma anche a tutti i lavoratori che non sono nati nel paese di sua maestà britannica. La May all’interno del suo discorso ha cercato di rassicurare tutti i partner europei, lasciando le porte aperte per tutte le questioni, soprattutto le più spinose, ancora ferme sul tavolo dei negoziati, che devono sancire l’uscita della Gran Bretagna dai 28. Si dunque alla permanenza dei lavoratori europei, e si ai debiti pendenti, e un aiuto incondizionato sulla sicurezza, mentre una convinta collaborazione per la gestione dell’immigrazione, questione per la quale il nostro paese incassa i complimenti del premier inglese. Ottima impressione del discorso per tutti i leader politici, con lo stesso Michel Barnie capo negoziatore europeo per la Brexit che ha definito l’intervento estremamente costruttivo.

CLAUDIO BAGLIONI CONDURRA’ SANREMO

Un annuncio a sorpresa quello che vede Claudio Baglioni assurgere al ruolo più importante relativamente al Festival di Sanremo del prossimo anno. Il cantautore sarà infatti il direttore artistico, nonché il presentatore della kermesse canora più famosa al mondo, una kermesse che il prossimo anno si terrà dal 6 al 10 febbraio. Baglioni salirà sul palco dell’Ariston dopo tre stagioni trionfali di presentazione di Carlo Conti e dopo il no convinto di Beppe Fiorello, artista sul quale inizialmente avevano puntato i vertici Rai. Poco sopra il mezzo milione di euro il cachet dell’artista, che tramite il suo portavoce si è detto felicissimo di presentare il festival.

LONDRA RITIRA LA LICENZA A UBER

Pesantissimo attacco a Uber giunto con la notizia che la città di Londra è intenzionata a ritirare la licenza ai tassisti autonomi già a partire dall’inizio del prossimo mese. La decisione si è resa necessarie stante il reiterato comportamento degli autisti, che in molteplici occasioni hanno evitato di aiutare la polizia a rintracciare gli autori di crimini a sfondo sessuale. Il sindaco della città ha fatto sapere tramite un comunicato che l’impresa non soddisfa i “requisiti di sicurezza”, requisiti indispensabili anche in quelle aziende che offrono un “servizio innovativo”. Pronta la replica della società che tramite i suoi legali ha fatto sapere di essere intenzionata, a presentare un ricorso nel più breve tempo possibile per tutelare i suoi 40mila autisti.

IL RITORNO DI VALENTINO ROSSI

Ad Aragon si sono disputate le prime due prove libere del Gran Premio che si correrà domenica pomeriggio, con il via fissato alle 14. Per Valentino Rossi si tratta di un ritorno a tempo da record, dopo la frattura di tibia e perone rimediata in allenamento soltanto 2 settimane fa con la Enduro. Per lui il ventesimo tempo a fine giornata, durante un giorno di test che non è comunque stato indicativo per via delle condizioni di pista umide. Valentino crede ancora nel titolo mondiale, altrimenti non avrebbe preso questo rischio. Sa che il campionato è ancora aperto, nonostante da ora in avanti non possa più sbagliare. La concorrenza è avvertita, il Dottore è tornato. Intanto, le prime prove libere sono state dominate dalla Honda. Al mattino la moto più veloce di tutte è stata quella di Marc Marquez, mentre al pomeriggio è venuto fuori Dani Pedrosa, che ha preceduto Jorge Lorenzo di oltre tre decimi.

SERIE A, STASERA IL DERBY DELLA MOLE

Stasera si gioca il derby di Torino tra Juventus e Torino. Massimiliano Allegri sa bene che l’obiettivo primario di quest’anno è la conquista del settimo scudetto consecutivo, dopo i sei successi di fina che hanno contraddistinto questa cavalcata trionfale. I bianconeri sulla carta sono superiori rispetto ai granata, come hanno confermato le cinque vittorie consecutive conquistate dalla Vecchia Signora nelle prime cinque giornate di campionato. Per Sinisa Mihajlovic, il duello sarà come vedere uno scontro fra padroni e popolo, con i primi che ovviamente sono i giocatori della Juventus, mentre i secondi i suoi uomini. Sinisa è consapevole che la Juve resta ovviamente la favorita, nonostante gli interventi sul mercato compiuti dalla società granata in estate, che ha confermato Andrea Belotti e preso la stella M’Baye Niang per un affare da 20 milioni di euro dal Milan negli ultimi giorni di calciomercato estivo.

LUCIONI DEL BENEVENTO POSITIVO AL DOPING

Primo caso di doping nel campionato di Serie A 2017-2018. Il difensore nonché capitano del Benevento è risultato positivo ad un test antidoping effettuato dopo la sconfitta per 1-0 contro il Torino. Il difensore rischia ora una squalifica da 1 anni 4 anni. Piove sul bagnato per la matricola Benevento, che negli ultimi due incontri ha subito la bellezza di nove reti, dopo le imbarcate contro Napoli e Roma degli ultimi dieci giorni (4 e 5 giornata). SERIE A, GLI ALTRI ANTICIPI Alle 18.00 in campo Spal e Napoli. Alla vigilia della partita ha parlato il presidente Aurelio De Laurentiis, intervenuto telefonicamente da Los Angeles. Per il patron degli azzurri la scaramanzia è fondamentale, anche se è consapevole di aver allestito una rosa in grado di competere con la Juventus fino in fondo. Attenzione anche alla Roma, impegnata alle 15 all’Olimpico contro l’Udinese. I giallorossi potranno approfittare del momento no dei friulani, reduci da quattro sconfitte in cinque gare disputate. Per Di Francesco la rosa a disposizione è molto forte e che il suo obiettivo è di recuperare lo svantaggio fin qui accumulato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori