Meteo/ Maltempo in arrivo in Sardegna: allarme temporali e nubifragi (oggi, 25 settembre 2017)

- Emanuela Longo

Meteo, previsioni del tempo e maltempo: oggi, 25 settembre 2017. Tornano i temporali al Sud dell’Italia, si apre una settimana all’insegna dell’elevata instabilità.

meteo_nuvole_1_lapresse_2017
Meteo, immagine repertorio, LaPresse

L’autunno, a quanto pare, sta facendo sul serio. L’instabilità in atto accompagnerà anche le prossime giornate, soprattutto al Centro-Sud. L’allerta maltempo, intanto, stando alle previsioni fornite dal portale InMeteo.it, dovrebbe riguardare in particolare la Sardegna dove nella giornata di domani potrebbero essere in arrivo temporali e nubifragi anche piuttosto intensi. La dinamicità della stagione, dunque, sarebbe emersa con una certa vistosità sin dal suo esordio astronomico e potrebbe proseguire sulla medesima scia anche nelle prossime giornate. Da domani, dunque, potrebbe giungere un nuovo impulso di aria fresca che giunge dalla Francia ma che peggiorerà la già visibile instabilità con una perturbazione che potrebbe interessare con una certa intensità soprattutto la Sardegna. Già nella notte tra oggi e domani, infatti, qui potrebbero verificarsi ondate di maltempo piuttosto pronunciate a partire dai settori nord-occidentali. I temporali saranno particolarmente forti tra le zone di Oristano, Sassari e Olbia dove sono attesi tra i 70 ed i 100 mm di pioggia tali da provocare smottamenti o allagamenti. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

SETTIMANA ALL’INSEGNA DELL’INSTABILITÀ

E’ stato un inizio di autunno caratterizzato dall’alta instabilità su tutta l’Italia, quello appena iniziato. Una tendenza che, come annunciano gli esperti de IlMeteo.it, riguarderà anche i prossimi giorni, fino al 30 settembre, ovvero per l’intera ultima settimana di settembre. Non mancheranno le precipitazioni in questo finale del mese e che potrebbero coinvolgere in modo particolare le Regioni del Centro Sud, Alpi, Prealpi e localmente alcuni settori della Pianura Padana centro occidentale. Si andrebbe via via confermando sempre di più un peggioramento importante del tempo a partire dal prossimo giovedì anche se le temperature non dovrebbero essere caratterizzate da sostanziali cambiamenti, restando più o meno in media col periodo. La nuova settimana, dunque, inizierà un’ampia alta pressione che coinvolgerà anche la nostra Penisola dopo un anticipo già annunciato con la giornata di ieri. I prossimi giorni saranno spiccatamente variabili, non mancheranno rovesci o temporali soprattutto al Sud o sull’Adriatico ma non sarà un maltempo continuativo. Il bel tempo, infatti, perdurerà al Nord e sulle Regioni centrali tirreniche.

MALTEMPO, REGIONI ADRIATICHE E MERIDIONALI

Nella prima giornata settimanale, le piogge non abbandoneranno del tutto il nostro Paese. Stando alle previsioni meteo di 3Bmeteo.com, infatti, l’instabilità continuerà a coinvolgere le Regioni adriatiche ed il Sud dove è più facile riscontrare localmente piogge spase o temporali. Qualche rovescio anche sull’Alto Adriatico ma in via di esaurimento. Il maltempo, dunque, interesserà in modo specifico il Meridione, quindi Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata e Calabria. Non sarà esclusa la Sicilia anche se qualche accenno di instabilità potrebbe interessare Toscana orientale e Umbria. Più asciutto al Nord, dove il meteo è in graduale miglioramento. A fine giornata però, a Nord Ovest potrebbero aumentare le nuvole con qualche isolato piovasco per l’arrivo di una nuova debole perturbazione. La maggiore instabilità dei prossimi giorni, dunque, continuerà a dominare soprattutto le Isole maggiori ed il Sud, meglio al Nord nonostante la presenza di cieli non del tutto privi di nuvole e piovaschi sparsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori