iOS 11/ Apple, nuovo sistema operativo con l’iPhone 8: si potranno editare gli screenshot

- Silvana Palazzo

iOS 11 Apple: le ultime notizie di oggi, 6 settembre 2017, e gli aggiornamenti. Segreti e novità del nuovo sistema operativo in arrivo con iPhone 8: cosa aspettarsi dall’azienda di Cupertino

apple__logo_2017
Nuovo aggiornamento nella sicurezza per Apple

Col rilascio delle nuove Beta, stanno trapelando quelle che saranno le nuove caratteristiche dei sistemi iOS, per quanto riguarda quello che sarà il prossimo lancio di iPhone 8, attesissimo da tutti gli users Apple. Detto delle novità relative al centro di controllo, ci sarà anche la possibilità di editare dei files e in particolare gli screenshot, funzionalità sempre tra le più usate per quanto riguarda lo smartphone di casa Apple, per la sua immediatezza e semplicità che non tutti gli altri modelli garantiscono. Le novità non si concentreranno ovviamente solo sul nuovo modello di iPhone ma anche su iPad, considerando che sarà presentato anche il nuovo Dock, la pulsantiera su schermo con tutte le icone delle applicazioni, che Apple ha anticipato essere ancora più intuitivo e funzionale. L’attesa è quasi finita e il nuovo sistema operativo sarà solo l’antipasto dei nuovi dispositivi messi a punto dall’azienda di Cupertino. (agg. di Fabio Belli)

CAMBIA IL CENTRO DI CONTROLLO

In attesa di conoscere iOS 11 e del keynote in cui Apple presenterà l’iPhone 8, è arrivata la decima beta del nuovo sistema operativo, destinata agli sviluppatori. Per chi invece è iscritto al programma di beta testing è stata rilasciata anche una beta pubblica. Partiamo dalla prima grande novità: il nuovo “Control Center”. Si tratta di una piccola finestra attivabile con lo swipe verso l’alto per accedere al pannello di controllo, dove è possibile controllare le funzionalità del proprio iPhone. Questa interfaccia cambierà sensibilmente con l’introduzione di iOS 11: sarà completamente modificabile a discrezione dell’utente, che quindi potrà aggiungere icone di applicazioni o di funzioni per avere un pannello di controllo “personalizzato”. Inoltre, pare che nel Centro di controllo verrà implementato il famoso 3D Touch introddo su iPhone 7 con il quale cambiare luminosità dello smartphone semplicemente effettuando una pressione maggiore o minore sull’icona. (agg. di Silvana Palazzo)

LE ANTICIPAZIONI SU TIPS

Manca una settimana al lancio di iOS 11 e dell’iPhone 8, ma Apple ha già cominciato a promuovere il nuovo sistema operativo e quindi le funzioni della nuova release. L’applicazione Tips da qualche giorno ha cominciato a mostrare agli utenti delle notifiche per invitarli a conoscere le potenzialità di iOS 11 attraverso una serie di piccole preview. Così è possibile conoscere il nuovo Control Center, la funzionalità Do Not Disturb While Driving, la nuova app Files e alcune delle prossime novità. Così però Apple accresce ulteriormente negli utenti l’attesa per il nuovo sistema operativo. Le operazioni di aggiornamento dovrebbero cominciare proprio il 12 settembre, quando verrà annunciato il nuovo iPhone. Altrimenti bisognerà attendere il lancio commerciale dei nuovi dispositivi prima di aggiornare i vecchi sistemi operativi alla nuova versione. L’attesa però non sarà estenuante: le date per l’aggiornamento potrebbero essere quelle del 19-20 settembre. (agg. di Silvana Palazzo)

IL NUOVO SISTEMA OPERATIVO ARRIVA CON L’IPHONE 8

Un’altra settimana di attesa, poi l’iOS 11 sarà finalmente realtà. Il countdown è partito: il prossimo 12 settembre nel nuovo Steve Jobs Theater la Apple presenterà i nuovi iPhone e quindi il nuovo sistema operativo. Un evento attesissimo, anche perché l’azienda compie dieci anni: verrà proposto anche un modello per celebrare l’anniversario. Dopo una serie di versioni “beta” dedicate a sviluppatori, Apple è ormai pronto a rilasciare ufficialmente il suo nuovo sistema operativo insieme all’iPhone 8. L’iOS 11 sarà disponibile anche per iPhone 7, 6s e 6s Plus, 6 e 6 Plus, SE e 5s. Per quanto riguarda invece gli iPad sarà disponibile per il Pro 12,9”, 10,5”, 9,7”, Air 2, Air, iPad di quinta generazione e mini 4, 3 e 2. Previsto anche l’aggiornamento per l’iPod touch di sesta generazione. Il successo globale della Apple non è legato solo ai materiali e alla qualità dei dispositivi, ma anche ai servizi, applicazioni e sistema operativo offerti. Il vero punto di forza della Apple è proprio il sistema operativo, e le ragioni sono diverse: dalla sua facilità di utilizzo all’interfaccia semplice e uniforme, passando per i video e le foto.

I TIMORI DI CHI HA GLI IPHONE PIÙ DATATI

L’imminente uscita dell’iOS 11 scatena qualche preoccupazione tra chi ha i prodotti Apple più datati. Il nuovo sistema operativo funzionerà alla perfezione anche sugli iPhone più vecchi? Le perplessità non sono infondate: nelle ultime settimane sono circolati diversi video nei quali si evidenziano le difficoltà dell’iOS 11 nei dispositivi più vecchi. Alla prova dell’accensione, ad esempio, l’iPhone 5S risulta il più lento. Il melafonino più “anziano” è anche quello più lento per quanto riguarda la successione di apertura e chiusura di numerose app: il ciclo di operazioni viene concluso infatti in un tempo maggiore dall’iPhone 5S. Il device più reattivo di tutti è stato a sorpresa l’iPhone SE. Le novità introdotte da iOS 11 comunque sono davvero tante: oltre 200, e Apple ha deciso di tenersi in serbo qualcosa per la prossima settimana, in vista della presentazione dell’iPhone 8. Come il supporto legato alla realtà aumentata, la nuova frontiera da esplorare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori