SCOZIA/ I vescovi consacrano il paese al Cuore Immacolato di Maria

Nell’anno del centenario delle apparizioni di Fatima, come hanno già fatto altri paesi, i vescovi della Scozia hanno consacrato il loro paese al Cuore Immacolato di Maria

06.09.2017 - Paolo Vites
madonna_maria
Maria, madre di Dio

E’ davvero un momento particolare per la Scozia definita dalla guida turistica Rough Guide “il paese più bello del mondo”. Curioso, se non altro, non essendo la Scozia neanche un paese indipendente. Ma sicuramente più interessante è il gesto che i vescovi del piccolo paese hanno fatto nei giorni scorsi, consacrare la Scozia al Cuore Immacolato di Maria. La cerimonia si è tenuta domenica scorsa a Carfin, a sud est di Glasgow con la partecipazione di migliaia di fedeli: “Consacriamo la Scozia a Te, tutto quello che abbiamo, tutto il nostro amore, tutto quello che siamo. A Te noi diamo i nostri cuori e le nostre menti, i nostri corpi e le nostre anime” hanno proclamato i vescovi. La consacrazione è avvenuta dopo una campagna di preparazione durata 40 giorni anche attraverso i media e addirittura il parlamento scozzese, dove alcuni deputati hanno annunciato il gesto chiedendone il riconoscimento ufficiale del governo.

INIZIATIVA PARTITA DA ALCUNI LAICI

Il vescovo John Keenan aveva spiegato alla rivista online Catholic Herald che l’iniziativa era partita da alcuni laici, non dalla Chiesa, che avevano inviato moltissime lettere chiedendo che la Scozia venisse consacrata come è stato per altri paesi nell’anno del centenario delle apparizioni di Fatima, tra cui la Polonia, il Galles, l’Inghilterra e la Siria. Aggiungendo che i vescovi così facendo hanno invocato il potere celeste di aiutarli ad affrontare le potenze del male che in questi tempi turbolenti di secolarismo aggressivo minacciano i vangeli, confondendo la gente con il relativismo e il consumismo. Nel testo della consacrazione si legge anche che “vogliamo dedicarci con tutto il cuore al servizio del Tuo nome benedetto, per assicurare attraverso la sovranità del Tuo cuore immacolato, la venuta del regno del Tuo amato figlio Gesù Cristo, nel nostro cuore e nel nostro paese, la Scozia”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori