MARIA SANTISSIMA MADRE DI DIO/ Santo del giorno, il 1° gennaio si ricorda la mamma di Gesù

- Bruno Zampetti

Oggi, 1° gennaio si celebra Maria Santissima Madre di Dio. Il rito di solennità in suo suffragio rappresenta la prima festa mariana istituita dalla Chiesa occidentale

madonna_maria
Maria, madre di Dio

MARIA SANTISSIMA MADRE DI DIO, SANTO DEL GIORNO

Oggi, 1° gennaio, primo giorno del nuovo anno, si celebra Maria Santissima Madre di Dio. Il rito di solennità in suo suffragio rappresenta la prima festa mariana istituita dalla Chiesa occidentale. Parlare della Vergine costituisce tutto ciò di più bello, importante e solenne per un cristiano praticante. Le fede nei confronti di  Cristo spalanca le porte a Maria, la cui stessa gravidanza è segno tangibile e inequivocabile della potenza di Dio. Venerata universalmente dalla dottrina cristiana di tutto il mondo, è tra tutte le credenze spirituali l’unico caso di Madre di Dio. Riguardo al doppio filo che lega Maria e Cristo, il risultato più celestiale e prodigioso è sicuramente uno scambio reciproco che vede Cristo donare a Maria il dono della maternità e della grazia, con quest’ultima che invece dona a Cristo l’umanità. Per una donna il principio attivo della maternità viene conferita dall’uomo. Per Maria vi è invece lo Spirito Santo, in un mistero che può essere accettato solo e soltanto mediante la fede.

Maria è autentica Madre di Gesù, Gesù è autentico Figlio di Maria. Nonostante ella concepisca soltanto le sembianze fisiche di Cristo, è lei la sola in grado di considerarsi la Madre dell’Unico. È lei la donna prescelta la Dio per dare sembianze umane a un Cristo che scende sulla Terra per salvare l’uomo.
In un giorno come l’1 gennaio, nel quale si celebra Maria Santissima Madre di Dio, alle celebrazioni e alle sagre si sostituisce la consueta omelia del Santo Padre, nel quale egli ricorda a ognuno di noi che l’intera nostra civiltà si fonda su un principio della maternità: ogni creatura di Dio possiede una figura materna, un efficace antidoto contro qualsiasi forma di tendenza consumistica e individualistica. Un apparato sociale che senza esistenza alcuna delle madri diventerebbe una società fredda, priva di qualsiasi senso logico, culturale e spirituale in senso stretto. Soprattutto nei momenti bui le madri sono in grado di trasmettere gioia, tenerezza incondizionata, amore senza rendiconto alcuno. 

GLI ALTRI SANTI DEL 1° GENNAIO

Ad altri santi è dedicata la giornata dell’1 gennaio. Sant’Almachio Martire anzitutto, monaco originario dell’Anatolia che, in base ad alcune testimonianze dell’epoca, intervenne attivamente per cessare una disputa tra gladiatori all’interno del Colosseo, con conseguente lapidazione da parte degli spettatori accorsi allo spettacolo. Colpito da tale gesto, l’imperatore Onorio vietò da quel punto i combattimenti tra gladiatori. Altro santo del giorno è Sant’Eugendo. Successivamente alla sua elezione ad abate, la sua fama crebbe a causa dei frequenti miracoli dei quale era artefice. Sembra infatti che egli fosse in grado di leggere le futuro. Un incendio colpì miseramente il monastero dove abitava, che prontamente e con encomiabile fermezza d’animo ricostruì interamente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori