Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora: si festeggia il Capodanno in tutto il mondo (1 gennaio 2018)

Ultime notizie di oggi, ultim’ora: Capodanno in tutto il mondo. Polemica a Roma per la presenza di Di Maio. 2 morti in Iran. Capodanno in famiglia per il 69% degli italiani (1 gennaio 2018).

01.01.2018 - Matteo Fantozzi
luigi_dimaio_3_lapresse_2017
Luigi Di Maio (Lapresse)

CAPODANNO IN TUTTO IL MONDO

E mentre gli italiani si apprestavano a festeggiare con il consueto cenone di capodanno, che per inciso quest’anno costerà attorno ai cento euro pro capite, in alcune parti del mondo il nuovo anno è già iniziato. Spettacolo a Sidney la prima grande capitale a festeggiare l’anno nuovo, con i fuochi artificiali che hanno illuminato il panorama su cui svettava la grandiosa guglia dell’Opera House. Dopo Sidney a festeggiare è toccato alle capitali asiatiche, anche qui grandiosi giochi pirotecnici come impone la cultura orientale. Si è passati poi agli spettacoli anche nel vecchio continente, dove da Londra a Berlino, da Parigi a Stoccolma cittadini pronti a scendere in piazza, sperando che almeno per una sera la paura del futuro lasci il posto alla felicità dei festeggiamenti.

POLEMICA A ROMA PER LA PRESENZA DI DI MAIO

Voleva festeggiare il nuovo anno dal palco del Circo Massimo il candidato premier Luigi Di Maio e mai si sarebbe aspettato le furiose polemiche, che anche nell’ultimo giorno del 2017 il suo movimento ha attirato. L’entourage del sindaco Raggi si era fatto scappare che ala mezzanotte dal palco del Circo Massimo con il primo cittadino avrebbe festeggiato anche il candidato premier, immediate le proteste soprattutto del PD che hanno sottolineato come se il brindisi fosse avvenuto sarebbe stato uno schiaffo a tutti i romani, stante il fatto che la manifestazione avrebbe offerto una passerella a Di Maio, pagata però dalla municipalità romana. Immediata la smentita dello staff di Di Maio che ha confermato si che il politico grillino sarà a Roma al Circo Massimo, ma che non ha nessuna intenzione di salire sul palco e tanto meno di tenere un discorso ai romani.

DUE MORTI IN IRAN

Sono almeno 2 le vittime degli scontri avvenuti a Dorun nell’ovest dell’Iran, durante le proteste contro gli ayatollah, conseguenti ai cortei nati in maniera autonoma contro la difficile situazione economica. Le due persone di cui non si conoscono le generalità sembrerebbe che siano stati colpiti da proiettili vaganti sparati dalla polizia ad altezza d’uomo. In tale contesto spicca la difesa del vicegovernatore Habibollah Khojastehpour che parla di morti da imputare ad agenti stranieri mischiatisi tra la folla. Intanto da segnalare il pugno duro delle autorità che immediatamente dopo gli scontri hanno dato ordine di spegnere i ripetitori dei telefonini e di bloccare l’accesso ai più noti social, come ad esempio Facebook e Instagram.

CAPODANNO IN FAMIGLIA PER IL 69% DEGLI ITALIANI

Voglia di divertimento e di festeggiare, questo è quanto emerge da un’inchiesta di Confesercenti relativamente alle feste della fine dell’anno. Scendono gli italiani che passeranno le ore del brindisi in famiglia, con molti che per la fine del 2017 hanno deciso di recarsi a festeggiare in qualche struttura ricettiva, in tale contesto spicca il dato che vede quasi tutte le camere d’albergo occupate, con gli hotel delle città d’arte letteralmente prese d’assalto. Tre miliardi di euro la spesa complessiva, con una cifra media di oltre 115 euro pro capite, a farla da leone i piatti regionali, tornati prepotentemente di moda negli ultimi anni.

CAPODANNO IN CUI È GIÀ VIGILIA DI COPPA ITALIA

Si torna in campo già domani per giocare la Coppa Italia quando sarà il turno dei quarti di finale. Domani infatti si gioca la sfida Napoli-Atalanta con gli azzurri convinti di poter andare avanti alla ricerca di un trofeo che ormai manca da tre anni. Mercoledì sera invece sarà il tempo di Juventus-Torino, derby piemontese che mette di fronte due squadre dal calibro diverso ma in forma in una partita che potrebbe sempre e comunque regalare delle sorprese. Sappiamo tutti che infatti una stracittadina non è mai una gara come le altre e i granata di Sinisa Mihajlovic devono rispondere al brutto risultato subito coi cugini nella sfida di campionato di quest’anno. Le due vincenti si affronteranno poi in una semifinale da giocare tra andata e ritorno. L’altro penultimo atto della competizione invece è un Milan-Lazio che sicuramente regalerà grandi emozioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori