TERREMOTO OGGI/ INGV ultime scosse: Myanmar, forte sisma M 6.0 (11 gennaio 2017, ore 20.36)

- Silvana Palazzo

Terremoto oggi 11 gennaio 2017, INGV ultime scosse e notizie: paura ad Amatrice, sisma M 3.6 nella notte. Gli aggiornamenti in tempo reale: dati su epicentro, ipocentro ed eventuali danni

terremoto_3_abruzzo_amatrice_lapresse_2017
Terremoto in Abruzzo nel 2017 (LaPresse)

Una fortissima scossa di terremoto è stata registrata in Myanmar. Il sisma, avvenuto alle 19.26 ora italiana, è stato di magnitudo Mw 6.0 secondo le rilevazioni di European-Mediterranean Seismological Centre (EMSC). L’epicentro del terremoto è stato individuato a latitudine 18.48, longitudine 96.12 e con ipocentro a 10 chilometri di profondità. Almeno tre scosse di assestamento moderatamente forti hanno colpito la stessa area nei 30 minuti successivi. L’Usgs ha lanciato un allerta verde per morti dovute a scosse: la popolazione che vive in questa regione risiede infatti in strutture vulnerabili agli scosse sismiche. Parliamo di un’area nella quale vivono 4,1 milioni di persone. Secondo l’USGS, l’epicentro si trovava a 37,5 km a ovest di Pyu e 61,7 km a est di Paungde. Un terremoto di magnitudo ML 2.6 sulla scala Richter è avvenuto invece alle 19.31 nella zona meridionale del Mar Tirreno. (agg. di Silvana Palazzo)

AMATRICE, TORNA LA PAURA: SISMA M 3.6

Torna la paura ad Amatrice, dopo il terremoto devastante dell’agosto 2016. Nella notte, alle 4.48 di oggi giovedì 11 gennaio 2018, è stata registrata una scossa di magnitudo M 3.6 sulla scala Richter. Lo ha reso noto l’Istituto nazionale di vulcanologia (Ingv), che ha localizzato l’epicentro del sisma a 2 chilometri a nord-est di Amatrice, in provincia di Rieti, a 8 chilometri da Accumoli, a 11 da Campotosto (L’Aquila), a 13 da Cittareale, a 14 da Capitignano e Montereale, 15 chilometri da Arquata del Tronto (Ascoli Piceno). Inoltre, ha avuto ipocentro a 10 chilometri di profondità. Per fortuna non sono stati segnalati danni a persone o cose. «La scossa si è sentita parecchio. Non ci sono danni, anche perché ormai da noi non c’è quasi più nulla. Non c’è molto altro da dire, ora l’unica cosa importante è ricostruire bene le case», ha dichiarato il sindaco Sergio Pirozzi, come riportato dal Fatto Quotidiano.  

UMBRIA, SISMA M 2.1 IN PROVINCIA DI PERUGIA

Il centro Italia continua a tremare oggi, giovedì 11 gennaio 2018. Un terremoto di magnitudo M 2.1 sulla scala Richter è stato, infatti, registrato dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) a 4 chilometri da Preci, in provincia di Perugia. Il sisma, avvenuto alle 8.17, è avvenuto a latitudine 42.84, longitudine 13.04 e ipocentro a 10 chilometri di profondità. Entro i 20 chilometri dall’epicentro del terremoto sono stati individuati i seguenti Comuni: Norcia (PG), Sellano (PG), Cerreto di Spoleto (PG), Visso (MC), Castelsantangelo sul Nera (MC), Ussita (MC), Cascia (PG), Vallo di Nera (PG), Monte Cavallo (MC) e Poggiodomo (PG). Stessa intensità ha avuto il terremoto avvenuto ad Amatrice questa mattina, alle 6.07 di oggi. In questo caso la lista dei Comuni entro i 20 chilometri dall’epicentro del sisma sono: Accumoli (RI), Campotosto (AQ), Cittareale (RI), Capitignano (AQ), Arquata del Tronto (AP), Montereale (AQ), Acquasanta Terme (AP), Cortino (TE), Crognaleto (TE), Rocca Santa Maria (TE) e Valle Castellana (TE).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori