Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora: Pakistan, stuprata e uccisa bambina di 7 anni (11 gennaio 2018)

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie di oggi, ultim’ora: Accelerazioni nel caso Regeni. E ora per Spelacchio arriva l’anticorruzione. Ucciso a botte nel novarese. 13 morti in California. (11 gennaio 2018).

giulio_regeni_cartelli_verita_amnesty_lapresse_2017
Caso Regeni e G8 Genova: bufera su pm Zucca (LaPresse)

PAKISTAN, STUPRATA E UCCISA BAMBINA DI 7 ANNI

Una bambina di 7 anni è stata stuprata e uccisa in Pakistan, ennesimo caso di violenza sui minori. E’ stata rapita mentre si recava a scuola di religione islamica in un villaggio vicino a Lahore. Dall’autopsia è stato possibile capire che la bambina è stata stuprata diverse volte e poi strangolata. Gli abitanti del suo villaggio hanno manifestato con rabbia contro la polizia, accusata di fare poco o nulla per fermare la piaga della pedofilia, mentre la Chiesa cattolica ha accusato la società pachistana di “assenza di giustizia e troppa ignoranza” nel paese.  Solo nel 2017 si sono registrati 129 casi di stupro su minori (Agg. Paolo Vites)

MORTO L’ATTORE NOVELLO NOVELLI

E’ morto Novello Novelli, uno dei più noti attori toscani, per alcuni simbolo stesso della regione. Aveva 88 anni, nato nel 1930 a Poggibonsi. Fra i tanti film in cui è apparso soprattutto dagli anni 80 in poi ricordiamo Caruso Pascoski di Nuti, Benvenuti in Casa Gori e Cari Fottutissimi Amici di Mario Monicelli, Miracolo Italiano diOldoini, Il signor Quindicipalle sempre di Nuti, La mia vita a Stelle e Strisce di Ceccherini. Il presentatore Carloo Conti è stato uno dei primi a ricordarlo. Fra gli altri aveva lavorato con Alessandro Benventi,Ornella Muti, Renato Pozzetto, Alessandro Haber, Leonardo Pieraccioni e Alessandro Paci (Agg. Paolo Vites)

AMATRICE, SISMA DI 3.6 GRADI DELLA SCALA RICHTER

Scossa di terremoto di magnitudine 3.6 gradi della scala Richter segnalata questa mattina verso le 5 ad Amatrice, la città devastata dal sisma di due anni fa in provincia di Rieti. La scossa per quanto possa incutere timore non è di potenza tale da causare danni e crolli e infatti così è stato, nonostante questo i maggiori media italiani hanno rilasciato titoli terrorizzanti del tipo “torna la paura in Centro Italia”.  Il sisma ha avuto ipocentro a 10 km di profondità; l’epicentro è stato localizzato 2 km a nordest di Amatrice, a 8 km da Accumoli, a 11 da Campotosto (L’Aquila) e a 15 da Arquata del Tronto (Ascoli Piceno).  (Agg. Paolo Vites)

ACCELERAZIONI NEL CASO REGENI

A sorpresa è stata effettuata una perquisizione nella casa di Maha Abdel Rahman la Tutor di Giulio Regeni, il nostro giovane connazionale ucciso dopo ore di tortura, in Egitto ormai quasi due anni fa. L’insegnate inglese ieri era stata sentita dal magistrato italiano titolare delle indagini, l’interrogatorio a cui aveva presenziato un ufficiale di polizia inglese era stato autorizzato dall’alta corte di sua maestà britannica e aveva visto anche la partecipazione di un ufficiale dei Carabinieri e di uno della Polizia. La speranza degli investigatori è quella di poter ritrovare nel materiale sequestrato oggi, molte pen drive due pc e un paio di tablet, dei documenti dalla quale si possa capire la reale intenzione di Giulio in Egitto, e soprattutto le persone che aveva incontrato prima della sua prematura morte.

E ORA PER SPELACCHIO ARRIVA L’ANTICORRUZIONE

Dopo infinite settimane di polemiche adesso per “Spelacchio“, l’abete natalizio voluto dal comune di Roma, è arrivato il momento di essere passato al setaccio dall’anticorruzione. In una richiesta di oggi l’autorità presieduta da Raffaele Cantone ha richiesto spiegazioni al comune di Roma in quanto da una sua inchiesta emergerebbe una spesa sproporzionata relativamente al posizionamento e all’addobbo di “spelacchio”. L’autorità ha inoltre rilevato come per la cifra con cui la Raggi ha commissionato l’albero quest’anno, circa 30.000 euro, nel 2015 il comune riuscì ad ottenere ben due abeti. Gli investigatori dell’Anac hanno chiesto inoltre spiegazioni come mai la ditta che provvede al montaggio e allo smontaggio dell’abete, sia la stessa da tre anni a questa parte, cosa che di fatto non rispetta il principio di rotazione. Il comune ha trenta giorni di tempo per rispondere alle richieste.

UCCISA A BOTTE NEL NOVARESE

È stata picchiata con inusuale violenza, Sara Pasquali la donna di 45 anni probabilmente uccisa dal compagno dopo l’ennesima lite familiare. La donna che aveva già denunciato l’uomo, Gabriele Lucherini, di 46 anni, aveva riaccolto da poco il convivente e a quanto dicono i vicini di casa cercava di assecondarlo in tutto. I carabinieri immediatamente intervenuti sul luogo, chiamati dai vicini, hanno fermato Lucherini come principale indiziato dell’omicidio, sul corpo della donna è stato invece disposto l’esame autoptico. Non era la prima volta che Lucherini finiva nei guai per la sua condotta violenta, oltre la denuncia presentata nel passato dalla Pasquali, Lucherini era stato denunciato per aggressione da due uomini della polizia locale di Sozzago, picchiati selvaggiamente dopo un normale controllo automobilistico.

13 MORTI IN CALIFORNIA PER IL MALTEMPO

Si aggrava di ora in ora il bilancio del maltempo che senza soluzione di continuità sta colpendo gli Stati Uniti d’America. Lo Stato più colpito sembrerebbe essere la California, dove le inondazioni dovute dalle forti piogge hanno portato alla morte di tredici persone. I danni maggiori nella parte sud dello stato, soprattutto la zona attorno a Santa Barbara, una zona devastata nei mesi scorsi da paurosi roghi, gli incendi hanno eliminato infatti qualsiasi ritenzione all’acqua e la martellante pioggia ha fatto il resto. Il presidente Trump si dice costantemente informato dell’evolversi della situazione e in tale contesto sta valutando l’invio della Guardia Nazionale.

GIOCHI OLIMPICI INVERNALI 2018

Mancano solamente trenta giorni ai giochi olimpici che si terranno nella contea di Pyeongchang, nella Corea del Sud. Il 9 febbraio infatti avrà ufficialmente inizio questa nuova edizione dei giochi olimpici invernali che perdurerà fino al 25 febbraio 2018. I 130 atleti azzurri che parteciperanno alla ventitreesima olimpiade sono ormai pronti alla sfida. La delegazione italiana di quest’anno è la più numerosa di sempre. A portare la bandiera tricolore sarà Arianna Fontana, pattinatrice di short track che nel 2006, a soli quindici anni, diventò l’atleta azzurra più giovane di sempre; la prima che a quell’età riuscì a conquistare una medaglia d’oro alle olimpiadi invernali. Tra i grandi nomi spicca anche quello della trentenne Carolina Kostner, ma c’è grande attesa anche per Sofia Goggia, campionessa dello sci alpino, e Federico Pellegrino, fenomeno dello sci di fondo. Come conferma il direttore della Rai Mario Orfeo, la società radiotelevisiva seguirà i giochi che si svolgeranno in Sud Corea con oltre cento ore di programmazione che si articoleranno tra dirette, telecronache, sintesi, speciali e tg. L’impegno preso verrà mantenuto anche a marzo, quando verranno trasmesse le paralimpiadi.

COREA DEL NORD, IL DESTINO DEGLI ATLETI

Il presidente Thomas Bach, nel corso del prossimo 20 gennaio, presso la sede del CIO a Losanna incontrerà le delegazioni del Comitato organizzatore olimpico e dei quelli delle due Coree. L’incontro sarà finalizzato a discutere e a prendere una decisione definitiva in merito al destino degli atleti nordcoreani. Il presidente Bach commenta sostenendo che questa iniziativa, per la Corea, rappresenti un grande passo in avanti nello spirito olimpico.

ASSEMBLEA DI LEGA PER IL FUTURO

È stata istituita un’assemblea della Lega Calcio di Serie A a Milano, per discutere del documento da presentare alla federazione per chiedere una maggiore rappresentanza in seno alla Figc. L’assemblea, cominciata attorno alle 14.30, ha affrontato diversi temi. Tra questi, particolare importanza ha rivestito il compito di individuare la figura di un possibile candidato alla presidenza federale dalla lega di Serie A. Secondo quanto emerso dalle prime indiscrezioni pare difficile che si sia già trovato un accordo, anche se nelle ultime ore si erano citati quelli di Claudio Lotito ed Alessandro Costacurta. Non ci sarebbero infatti unità di vedute circa il nome da proporre come eventuale ulteriore candidato che andrebbe ad aggiungersi al nome di Damiano Tommasi, rappresentante della AIC, nonché a quelli di Cosimo Sibilia e Gabriele Gravina che dovrebbero comunicare la propria candidatura domani, a Firenze, in occasione di un incontro con le altre componenti che si vedranno a Coverciano per stabilire come procedere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori