UN MAIALE TRA I RIFIUTI A ROMA/ Giorgia Meloni contro Virginia Raggi: il precedente di Beppe Grillo!

- Silvana Palazzo

Un maiale tra i rifiuti a Roma, Giorgia Meloni contro Virginia Raggi: “Questa è l’immagine del fallimento M5S”. Le ultime notizie sul nuovo caso che scuote la capitale

maiale_roma_raggi_facebook
Un maiale tra i rifiuti a Roma

Un maiale tra i rifiuti a Roma, è bagarre politica. Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, ha condiviso oggi sui social network l’immagine del suino che sguazza tra l’immondizia presente nella capitale, evidenziando il degrado che la città sta sopportando e sottolineando l’incapacità della giunta del Movimento Cinque Stelle. E proprio Beppe Grillo, leader dei pentastellati, lo scorso 27 dicembre 2013 postava sul suo blog una foto simile per attaccare l’ex primo cittadino della Capitale Ignazio Marino: “Finalmente la Giunta Marino e l’assessore all’ambiente (Marino anch’ella) hanno trovato un sistema rapido, biologico, a km 0 e veloce per smaltire i rifiuti. Basta discariche, largo ai maiali. Che sono pure una simpatica metafora per tutti i personaggi che fino ad oggi hanno ridotto lo smaltimento rifiuti della città a livelli da quarto mondo. E poi tutti a comprare i salamini bio e le salsiccette made in Rome nei farmer’s market a Circo Massimo e Garbatella eh!?”, il commento del comico genovese. (Agg. Massimo Balsamo)

GIORGIA MELONI CONTRO VIRGINIA RAGGI

Dai cinghiali ai maiali: Roma sta diventando uno zoo urbano a cielo aperto. Un bel maiale rosa e grasso, di quelli da allevamento, è stato fotografato alla Romanina. Non proprio in centro, ma neppure in aperta campagna, come si evince dal contesto in cui si muove indisturbato. Il maiale è ripreso mentre rovista tra i sacchetti vicino ai cassonetti, tra un seggiolino per bambini e cartoni della pizza, a pochi passi da un’area commerciale. «L’immagine di Roma, Capitale d’Italia e d’Europa. Il fallimento dell’amministrazione Raggi è ormai ben nota a tutti, tranne che al M5S, che invece di risolvere il problema rifiuti, continua a dare la colpa alle precedenti amministrazioni», ha scritto Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia e candidato premier. Non si vedeva un maiale tra le strade capitoline da anni, da quando nel 2014 una intera cucciolata di suini fu segnalata nel quartiere Boccea. Nel 2018, dunque, il ritorno.

ROMA, UN MAIALE TRA I RIFIUTI: I PRECEDENTI

Negli ultimi mesi avevano tenuto banco i cinghiali. Se ne sono visti molti in giro per Roma, complice anche la restrizione alla caccia in vigore per anni e lo stato di degrado di molti parchi della capitale. Usciti dalle aree verdi, sono andati a caccia tra i rifiuti abbandonati. Anche vicino al Vaticano, come testimoniava un filmato girato in via Baldo degli Ubaldi. C’era stato anche il caso del tassista che aveva filmato una capra a Torre Argentina. L’edizione romana del Corriere della Sera scrive che «l’immagine, secondo quanto spiegano fonti di FdI, sarebbe stata scattata mercoledì in zona Romanina». Ma è impossibile verificarne l’autenticità, anche se comunque il problema della raccolta a singhiozzo è segnalato da diverse parti in città in questi giorni. E non a caso lo scontro sui rifiuti è diventato un caso politico: interi quartieri si stanno mobilitando per azioni legali contro l’amministrazione Raggi. I residenti dell’Olgiata, ad esempio, sono pronti alla class action.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori