Cadavere sui binari a Milano/ Circolazione ferroviaria in tilt: treni cancellati e ritardi

- Emanuela Longo

Cadavere sui binari a Milano: il corpo di un uomo 69enne rinvenuto nella mattinata ha causato disagi alla circolazione dei treni, con cancellazioni e ritardi importanti.

trenord_treno_pixabay
Disagi e ritardi circolazione ferroviaria (Trenord, Pixabay)

Il lunedì mattina è iniziato all’insegna del giallo e della tragedia a Milano, dove poco prima delle 8:00, è stato rinvenuto il cadavere di un uomo di 69 anni sui binari. Il macabro ritrovamento, come riporta Milanotoday.it, è avvenuto tra le stazioni di Greco Pirelli e Garibaldi, all’altezza di viale Evaristo Stefini. È qui che, secondo le prime informazioni, è stato individuato il corpo, proprio accanto ai binari della direttrice che porta a Lecco. L’allarme è però scattato solo un’ora più tardi, quando intorno alle 9:00 sono stati allertati i sanitari del 118 la cui centrale ha prontamente inviato sul posto un’ambulanza ed un’auto medica, affiancate da una squadra dei vigili del fuoco. Ignote al momento le cause del decesso sulle quali sono in corso le indagini da parte dell’autorità giudiziaria. Il ritrovamento choc del cadavere ha avuto ovviamente pesanti ripercussioni sulla circolazione dei treni, come spiegato da Rfi, rete ferroviaria italiana in un comunicato ufficiale: “Per il rinvenimento di un cadavere lungo i binari la circolazione fra Milano Porta Garibaldi e Milano Greco Pirelli, nel Nodo di Milano, è sospesa dalle 7.40”.

CADAVERE SUI BINARI A MILANO: TRENI IN TILT

I ritardi alla rete ferroviaria lombarda, in seguito al ritrovamento del cadavere sui binari, ha provocato pesanti ritardi al traffico ferroviario nel nodo di Milano, con treni sospesi o cancellati e circolazione in tilt per circa due ore. Come spiega Milano Fanpage, alle 8:50 è stato riattivato un solo binario tra le stazioni di Milano Porta Garibaldi e Milano Greco Pirelli, con treni che in via precauzionale hanno viaggiato a velocità ridotta. Solo poco prima delle 10:00, quindi circa due ore dopo il ritrovamento del cadavere, la situazione sembra essere ritornata lentamente alla normalità. In una nota Rfi ha informato dei ritardi fino a 25 minuti in riferimento ai treni in viaggio. Dieci sono stati i convogli regionali cancellati e altri quindici sottoposti a limitazioni. Le linee maggiormente colpite sono state Milano-Lecco e Milano-Chiasso. Sul sito ufficiale di Trenord sarà possibile recuperare informazioni in tempo reale sui tempi e sullo stato delle principali linee interessate dal disagio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori