Terremoto oggi/ INGV ultime scosse: Marche, sisma M 2.5 ad Ascoli Piceno (ore 8:46, 15 gennaio 2018)

- Emanuela Longo

Terremoto oggi, ultime scosse INGV del 15 gennaio 2018: ultime notizie, sisma nelle Marche di M 2.5 ad Arquata del Tronto, scossa anche a Tuscania, nel Lazio.

terremoto_03_pixabay
Terremoto oggi (Foto: da Pixabay)

Torna la paura ad Arquata del Tronto, località in provincia di Ascoli Piceno, dove nella mattinata di oggi, poco prima dell’alba, è stata registrata una nuova scossa di terremoto di media intensità. L’evento sismico, come riporta l’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (INVG) di Roma, è stato registrato precisamente alle ore 5:49 a 6 km Nord Ovest da Arquata del Tronto ed ha avuto magnitudo pari a 2.5. Le coordinate geografiche sono state le seguenti: 42.82 di latitudine e 13.25 di longitudine, ad una profondità di 15 km. Il terremoto è stato localizzato esattamente a 41 km a Ovest di Teramo, a 47 km a Est di Foligno ed a 53 km a Nord di L’Aquila. Ecco di seguito quali sono stati i Comuni che hanno avvertito maggiormente la scossa: oltre ad Arquata, rientra nella cosiddetta ‘zona rossa’ anche il comune di Montegallo (AP). Di seguito le altre località vicine all’epicentro: Montemonaco (AP), Castelsantangelo sul Nera (MC), Norcia (PG), Accumoli (RI), Acquasanta Terme (AP), Montefortino (FM), Ussita (MC), Visso (MC), Preci (PG), Roccafluvione (AP), Palmiano (AP), Bolognola (MC) e Amandola (FM). Al momento non sono stati registrati danni a cose e/o a persone.

LAZIO, SISMA M 2.1 A TUSCANIA (VITERBO)

In piena notte, all’1:34 di oggi, una nuova scossa di terremoto è stata avvertita anche a Tuscania, in provincia di Viterbo, nel Lazio, esattamente a 6 km a Nord Est. La scossa registrata dalla Sala Sismica INVG di Roma ha avuto magnitudo pari a 2.1 ed è stata registrata nelle seguenti coordinate geografiche: 42.47 di latitudine e 11.9 di longitudine, ad una profondità di 8 km. Il terremoto è stato localizzato a 18 km a Ovest di Viterbo, a 43 km a Nord di Civitavecchia ed a 62 km a Ovest di Terni. Ecco i comuni entro la ‘zona rossa’: Arlena di Castro (VT), Marta (VT), Piansano (VT), Capodimonte (VT), Tessennano (VT). A seguire tutti gli altri comuni entro i 20 km dall’epicentro, tutti nella provincia di Viterbo: Cellere, Canino, Valentano, Montefiascone, Ischia di Castro, Farnese, Viterbo, Latera, Gradoli. Anche in questo caso non sono stati evidenziati danni a cose e/o a persone. Tre minuti prima della mezzanotte, infine, una scossa di terremoto di magnitudo 2.0 è stata avvertita anche al Confine tra l’Italia e la Svizzera.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori