INCIDENTE STRADALE/ Bologna, pensionato investito sulle strisce pedonali: morto sul colpo

- Dario D'Angelo

Incidente stradale, 16 gennaio 2018: un pensionato a Malalbergo (Bologna) è stato investito mentre attraversava sulle strisce pedonali. Per lui non c’è stato niente da fare.

incidente_stradale_triangolo_pixabay_2017
Pesaro, esce e si imbatte nell'incidente mortale del figlio (Pixabay)

E’ morto in un tragico incidente stradale Mario Melloni, pensionato 79enne di Malalbergo (Bologna), centrato in pieno da una vettura mentre era intento ad attraversare la strada sulle strisce pedonali. Come riportato da Il Resto del Carlino la vittima, un pensionato molto conosciuto nella zona, era quasi arrivato alla fine della carreggiata, ancora pochi passi e avrebbe raggiunto il marciapiede quando una Renault Scenic, guidata da un 42enne di Malalbergo, lo ha travolto uccidendolo. Vani i tentativi dei sanitari dello staff del 118, che hanno tentato in tutti i modi di rianimare l’anziano, deceduto prima di essere trasportato in ospedale a causa della violenza dell’impatto. Secondo una prima ricostruzione degli uomini dell’Arma, il 42enne, stava procedendo nel rispetto dei limiti di velocità, probabile che all’origine dell’impatto vi sia stata una distrazione o la scarsa visibilità per la nebbia. 

GRAVE 43ENNE A SANT’EGIDIO

Un grave incidente stradale ha portato al ferimento di 3 persone, una in modo molto serio. Lo scontro si è verificato ieri sera, poco prima delle 19, lungo la provinciale 259 nel comune di Sant’Egidio alla Vibrata (Teramo). Come riferito dal quotidianolacitta.it nel frontale, avvenuto a ridosso della rotonda del maglificio “Gran Sasso”, sono state coinvolte una Ford Fiesta e una Nissan Micra. Ad avere la peggio è stata una 43enne, R.D.O., alla guida della Micra, rimasta incastrata fra le lamiere dell’auto. Per estrarla è stato necessario l’intervento dei Vigili del fuoco del distaccamento di Nereto, che hanno dovuto impiegare un corsetto estricatore “KED” e una barella spinale. Trasferita in ambulanza all’ospedale “Mazzini” di Teramo alla donna è stato diagnosticato un serio trauma toracico e un trauma addominale. In questo momento non è considerata in pericolo di vita.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori