Michela Manca/ Palermo, scomparsa mamma 23enne: la lite col marito e l’appello dei familiari (Vita in diretta)

Michela Manca, mamma 23enne di due bimbi, scomparsa la Palermo da quasi due settimane: l’appello dei familiari disperati e il rapporto complicato col marito

02.01.2018 - Carmine Massimo Balsamo
michela_manca_la_vita_in_diretta
Michela Manca (La vita in diretta)

Nuovi aggiornamenti e ennesimi appelli dei familiari per Michela Manca, giovane palermitana di 23 anni che è scomparsa nella notte tra domenica 17 dicembre 2017 e lunedì 18 dicembre 2017. Madre di due bambini, nell’ultimo periodo la donna aveva avuto un litigio con il compagno Cristian. Lo stesso uomo, intervenuto ai microfoni de La Vita in Diretta, ha spiegato: “Non andavamo d’accordo però la rimproveravo sempre attraverso suo padre. Litigi su cose casalinghe e sui bambini, non su cose grosse”. Michela, che secondo i familiari era triste e nervosa nell’ultimo periodo, ha lasciato la sua abitazione con la sua carta di identità e con la foto del suo nonno, che è scomparso poco tempo fa e al quale era molto legato. La donna, che abita nel quartiere Santa Maria Di Gesù nel medesimo palazzo dei genitori, negli ultimi giorni ha ricevuto tramite televisione l’invito da parte della madre e del padre di fare ritorno a casa, sia per i suoi due figli che per la preoccupazione di tutta la famiglia circa le sue condizioni.

L’APPELLO DEI FAMILIARI

Oltre ai messaggi dei genitori e del compagni, Michela Manca ha ricevuto un messaggio da parte della zia Concetta e della cugina omonima Michela, intervenute entrambe a La Vita in Diretta oggi 2 gennaio 2018. Ecco le parole della zia: “Spero che mia nipote torni a casa subito, mamma e papà stanno soffrendo. Michela non ti preoccupare, ritorna. Sono passati 15 giorni dalla scomparsa, non sappiamo nulla: stiamo aspettando. Sei una mamma e hai bambini: la mamma sta soffrendo molto. Michela faceva la mamma a tempo pieno. Il telefonino era rotto ed è rimasto a casa: usava il tablet del bambino, che ora non ha più. Se ha bisogno di aiuto, basta una telefonata, anche solo per dire che sta bene”. Continua la zia, parlando delle possibili motivazioni che l’hanno spinta a lasciare la casa: “Non lo sappiamo, cosa le è passato per la testa non lo possiamo sapere”. Queste, invece, le parole della cugina: “Non so cosa le sia passato per la testa e non conosciamo il motivo per cui se ne è andata. Torna, mamma e papà stanno soffrendo tanto. Se ci stai sentendo, ritorna: noi ti aspettiamo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori