STERMINA LA FAMIGLIA A CAPODANNO/ Usa, 16enne uccide i genitori e la sorella con un fucile d’assalto

- Dario D'Angelo

Stermina la famiglia a Capodanno: una storia di distruzione arriva dal New Jersey, dove un ragazzo di 16 anni ha ucciso i genitori e la sorella con un fucile d’assalto. 

america_usa_polizia_terrorismo_lapresse_2017
LaPresse

Ha fatto fuori tutta la famiglia con un fucile d’assalto la notte di Capodanno. Un sedicenne americano ha deciso che fossero le prime ore del 2018 quelle perfette per celebrare il suo disegno di follia. Non si sa, in realtà, se avesse pianificato da tempo l’azione messa in atto nella loro casa di Long Branch, in New Jersey, o se in realtà sia stato tutto frutto di un raptus imprevedibile. Quel che è certo, però, è che quanto avvenuto a questa famigliola statunitense è a dir poco tragico. L’identità del giovane killer, è quella di Scott Kologi, ed è stata resa nota dalle autorità soltanto dopo alcune ore. I componenti della famiglia uccisi dal 16enne sono invece Steven e Linda Kologi, 44 e 42 anni, e la sorella 18enne Brittany. Un’azione all’apparenza inspiegabile quella del ragazzo, che nelle prossime ore dovra chiarire il perché di questa carneficina di Capodanno. 

L’ARRESTO

Ma Scott Kologi, il 16enne che ha ucciso i genitori e la sorella nella loro abitazione di Long Branch, in New Jersey, non sembra essere il classico pluriomicida che agisce senza pensare ai rischi della propria azione. Non è – per essere chiari – il killer che uccide sapendo che subito dopo potrebbe essere ucciso nel corso di un conflitto a fuoco con la polizia. Scott deve essersi arreso alle forze dell’ordine subito dopo i delitti. Lo si intuisce dalle dichiarazioni della polizia della contea di Monmouth, secondo cui il teenager è stato arrestato senza alcun incidente, un modo forbito per dire che si è consegnato senza combattere. Da sottolineare che nella carneficina realizzata con tanto di fucile d’assalto ha perso la vita anche un’amica di famiglia di 70 anni, Mary Schultz. La donna viveva nella stessa abitazione dei Kologi, nella località di 30 mila abitanti sul Jersey Shore. Le forze dell’ordine dopo aver recuperato il fucile semiautomatico, non hanno chiarito se altre armi in casa siano state trovate nell’abitazione. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori