INCIDENTE STRADALE/ Tortorici, auto nel fiume: muore ragazza di 19 anni, grave la sorella (20 gennaio 2018)

- Dario D'Angelo

Incidente stradale, oggi 20 gennaio 2018: a Tortorici, un’auto finisce nel fiume Grande dopo un volo di 7 metri. Niente da fare per una ragazza di 19 anni, grave anche la sorella

incidente_stradale_1_pixabay_2017
Immagini di repertorio (foto da Pixabay)

Tragedia a Tortorici, paesino di 6mila anime in provincia di Messina, dove la 19enne Chiara Foti Randazzese ha perso la vita in un tragico incidente stradale. Come riporta La Gazzetta del Sud, era da poco trascorsa l’una di notte quando l’automobile su cui stava viaggiando è finita nel fiume Grande dopo un volo di 7 metri. Per ore, sul luogo del sinistro, una folla di persone ha assistito alle operazioni di recupero della macchina, nella vana speranza che non vi fossero vittime. Oltre a Chiara, però, rischiano di perdere la vita anche la sorella di 16 anni, ricoverata in gravi condizioni all’ospedale di S.Agata, e un giovane ferito a sua volta gravemente. Ancora da stabilire le cause che hanno portato l’auto su cui viaggiava la vittima a finire fuori strada. Annullata la festa del santo patrono, S. Sebastiano, prevista per oggi.

SCONTRO A SALA CONSILINA

Scontro pauroso nella notte a Sala Consilina, dove un’auto è finita fuori strada lungo la strada statale 19, in località Trinità. Come riportato dal ottopagine.it, alla guida della vettura vi era un giovane di Montesano che, a quanto risulta dalle prime verifiche effettuate dai carabinieri, è andato dritto per dritto nei pressi di una semicurva a destra. A determinare l’impatto potrebbe essere stato il manto stradale reso viscido dalla pioggia. Si spiegherebbe così questo incidente stradale che ha visto la vettura travolgere il cancello di un’abitazione, fare un volo di due metri, e ribaltarsi, prima di terminare la propria corsa su un fianco nel cortile della casa. A bordo della vettura, oltre che il giovane di 24 anni, anche un uomo di 36: entrambi sono rimasti feriti ma non sono in pericolo di vita. Sul sinistro indagano i carabinieri della stazione di Sala Consilina e dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Sala Consilina.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori