Pitbull sbranano cagnolino e feriscono anziano/ Roma, 30enne denunciato per omessa custodia e lesioni colpose

- Emanuela Longo

Pitbull sbranano cagnolino e feriscono anziano: nuova aggressione violenta a Bracciano, in provincia di Roma. L’uomo se la caverà con 30 giorni di prognosi, denunciato 30enne.

pitbull_pixabay
Immagine di repertorio (Pixabay)

Ancora un’aggressione violenta da parte di tre cani di razza Pitbull, quella avvenuta nel pomeriggio di ieri a Bracciano, in provincia di Roma. A darne oggi notizia è il quotidiano Corriere.it, che riassume la triste sorte a cui è andato incontro un piccolo meticcio di nome Dudù, letteralmente sbranato sotto gli occhi attoniti dei suoi padroni, senza riuscire a fermare i tre Pitbull. I cani di proprietà di un giovane 30enne brasiliano erano stati legati malamente ad una rete metallica all’esterno di un magazzino nel quale il ragazzo era andato a fare la spesa. Poco dopo le 14:00 però, è avvenuto l’impensabile. Nello stesso posto in cui era stati lasciati i tre cani, è giunta una coppia di anziani a bordo della propria auto parcheggiata nell’area di sosta proprio di fronte al supermercato. Con loro anche l’adorato cagnolino che non ha fatto in tempo a scendere per fare i bisogni ed è stato prontamente aggredito da uno dei Pitbull, Brutus, il più grande fra i tre.

PITBULL SBRANANO CAGNOLINO E FERISCONO ANZIANO: 40 GIORNI DI PROGNOSI

La catena che lo teneva legato alla rete metallica, non è bastata a frenare la forza del Pitbull che, alla vista del piccolo meticcio, gli si è scagliato contro sbranandolo in pochi secondi. Insieme a lui anche gli altri due Pitbull che si sarebbe trascinato in quanto entrambi legati al suo stesso guinzaglio. Nei momenti concitati in cui l’anziano padrone ha certamente tentato di togliere il meticcio dalle grinfie dei tre cani ma a quel punto è rimasto anche lui ferito poiché uno dei Pitbull gli avrebbe staccato un dito il quale non sarebbe stato ritrovato dai soccorritori giunti sul posto. Quasi certamente sarà stato ingoiato da uno dei cani inferociti. Trasportato in ospedale e medicato l’anziano se la caverà con una prognosi di 40 giorni ma nulla riuscirà a riportargli invece l’amato cagnolino. Sul fatto sono in corso le indagini dei Carabinieri di Bracciano che hanno denunciato il brasiliano per omessa custodia di animale e lesioni colpose. In attesa di ulteriori verifiche sulle condizioni di salute e mantenimento dei tre Pittbull è intervenuta anche l’Asl con i veterinari, incaricando un parente del 30enne a prendere in custodia i cani.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori