Fattorino ucciso da tre cani corsi/ Siracusa, aggredito durante la consegna di un pacco

- Emanuela Longo

Fattorino aggredito e ucciso da tre cani corsi durante la consegna di un pacco in una proprietà privata: il corpo rinvenuto a distanza di diverse ore, al vaglio la posizione dei proprietari.

rottweiler_cani_pixabay
Immagine di repertorio (Pixabay)

Ancora un’aggressione mortale da parte del “miglior amico dell’uomo”, questa volta a carico di un fattorino 55enne, Agatino Zuccaro. E’ avvenuto in contrada Pagliarello, a Portopalo di Capo Passero in provincia di Siracusa, dove l’uomo è stato aggredito da tre cani corsi mentre stava consegnando un pacco in una proprietà privata, precisamente un agriturismo. A riportare la terribile notizia è oggi la versione palermitana di Repubblica.it, che ripercorre le tappe salienti dell’intera vicenda. L’uomo, originario di Catania ma in servizio per il noto corriere Sda nella zona di Portopalo, è stato rinvenuto cadavere davanti alla proprietà presso la quale doveva effettuare la consegna e, secondo una prima ispezione del corpo, sarebbero state rinvenute diverse ferite soprattutto su gambe e braccia. Quando le forze dell’ordine sono giunte sul luogo dell’aggressione, per il 55enne non c’era più nulla da fare. Sarà però l’autopsia a stabilire con certezza le cause del decesso. L’esame autoptico è in programma tra domani pomeriggio e venerdì e sarà eseguito presso la camera mortuaria del cimitero di Portopalo.

FATTORINO AGGREDITO E UCCISO DA TRE CANI: LA RICOSTRUZIONE

I Carabinieri del posto hanno ricostruito quanto sarebbe accaduto al malcapitato fattorino: l’uomo si trovava a bordo del camioncino della ditta di spedizioni quando sarebbe entrato nella proprietà privata intento a consegnare il pacco. Una volta sceso dal veicolo avrebbe cercato i proprietari destinatari della spedizione in consegna ma a quel punto sarebbe stato aggredito dai tre cani corsi. Il corpo ormai senza vita del 55enne sarebbe stato rinvenuto solo dopo diverso tempo dall’aggressione mortale. Si trovava nei pressi del casolare ma non vicino al mezzo di lavoro. La morte sarebbe sopraggiunta nella serata di ieri. Il furgoncino della ditta non è passato inosservato ma dell’uomo non c’era traccia. Solo in seguito ai sospetti del proprietario dell’agriturismo sono sopraggiunti i Carabinieri che avrebbero prontamente avviato le ricerche fino alla scoperta choc del cadavere del fattorino, trovato nei pressi di un albero. Non si esclude che possa essere stato colto da malore dopo la forte paura sopraggiunta in seguito all’aggressione ma il dubbio potrà essere risolto solo dagli esami finali dell’autopsia. La vittima, quasi certamente avrebbe tentato di scappare ma sarebbe stato raggiunto dai tre cani prima ancora di riuscire a citofonare. Intanto, i tre cani corsi sono stati condotti in un canile ed ora spetta alla procura stabilire la posizione dei proprietari.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori