INCIDENTE STRADALE/ A10, camion in fiamme dopo scontro con auto: traffico in tilt (oggi, 3 gennaio 2018)

- Silvana Palazzo

Incidente stradale: le ultime notizie di oggi, 3 gennaio 2018, e gli aggiornamenti. A4, vola con l’auto nella scarpata: gravissima 23enne. Palermo-Messina, 100 metri con l’auto ribaltata

incidente_stradale_1_pixabay_2017
Immagini di repertorio (foto da Pixabay)

È stato riaperto poco dopo le 15 il tratto Varazze-Arenzano sull’autostrada A10 in direzione Genova. Era stato chiuso a causa di un incidente stradale tra un’auto e un camion, che ha preso fuoco all’altezza di Cogoletto alle 12 circa. L’autista del camion è rimasto leggermente intossicato dal fumo e contuso, ferito lievemente anche un vigile del fuoco durante i soccorsi. Il tir trasportava rotoli di carta, alcuni dei quali sono caduti nella scarpata sottostante. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti il personale di Autostrade per l’Italia, la Polizia Stradale, i Vigili del Fuoco, i mezzi di soccorso meccanici e sanitari. Nel tratto brianzolo della Milano-Meda, all’altezza di Lentate sul Seveso, un veicolo ha perso il controllo ribaltandosi mentre procedeva in direzione Nord. I vigili del fuoco hanno aiutato la donna al volante a uscire dall’abitacolo. Nessuna grave conseguenza, a parte lo spavento, per la signora che è stata trasferita in codice verde in ospedale a Desio. (agg. di Silvana Palazzo)

A4, VOLA CON AUTO NELLA SCARPATA: GRAVISSIMA 23ENNE

Una ragazza di 23 anni versa in gravissime condizioni dopo un incidente stradale avvenuto lungo l’autostrada A4 Serenissima. Stando ad una prima ricostruzione effettuata dalla polizia stradale, la vettura guidata dalla giovane è volata nella scarpata dopo aver toccato un’altra macchina. L’incidente stradale è avvenuto tra i caselli di Grisignano di Zocco e Vicenza Est, in direzione Milano. Sul posto sono intervenute due squadre dei vigili del fuoco del comando di Vicenza che hanno messo in sicurezza l’auto della ragazza residente a Martellago. Era ridotta ad un ammasso di rottami. La 23enne, rimasta incastrata tra le lamiere, è stata estratta a fatica, poi è stata stabilizzata dal personale del Suem 118 e quindi condotta in ospedale con un elisoccorso giunto da Verona. L’altro automobilista coinvolto nell’incidente stradale è rimasto illeso. Le operazioni di soccorso dei pompieri, come riportato da Il Gazzettino, sono terminate dopo circa un’ora e mezza.

PALERMO-MESSINA, 100 METRI CON L’AUTO RIBALTATA

La figlia dell’ex parlamentare Sonia Alfano è viva per miracolo dopo un incidente stradale sulla Palermo-Messina. La 21enne era alla guida di una Lancia Ypsilon ieri, intorno alle 20.15, quando ha perso il controllo dell’auto, all’altezza dello svincolo di Cefalù. A raccontare la dinamica dell’incidente è stata proprio Sonia Alfano con un post su Facebook. «A causa del tratto autostradale non illuminato e della deformazione del manto stradale, ha perso il controllo dell’auto dopo aver fatto ben 6 carambole, schivato un albero ed ha finito la sua corsa all’interno dello spartitraffico. Ha percorso circa 95 metri con l’auto ribaltata prima di finire la sua corsa». L’ex parlamentare se l’è presa poi con chi non ha fatto nulla per soccorrere la figlia e l’amica con cui era in macchina. Solo un signore si è fermato per prestare soccorso. I soccorsi sono stati veloci: polizia stradale, vigili del fuoco e il 118 sono intervenuti sul posto, poi le ragazze sono state trasportate all’ospedale san Raffaele di Cefalù. Per Sonia Alfano l’incidente è stato causato dalle condizioni della strada. «Ovviamente sono stati fatti tutti gli esami tossicologici e verifiche sul cellulare per dimostrare che l’incidente non è stato causato da alcuna forma di distrazione. Mi auguro soprattutto che quella maledetta autostrada che purtroppo ha già fatto troppi morti, possa essere manutenzionata ed attenzionata da chi ci governa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori