Milano, prostituta stuprata da un ragazzino/ Violenza e aggressione choc in Viale Monte Ceneri

- Paolo Vites

Un minorenne marocchino ha picchiato e poi struprato una prostituta in zona viale Monte Ceneri a Milano verso le 3 di notte. L’aggressore è stato fermato dalla polizia

carabinieri_2018_pixabay
Pixabay

Un brutto episodio l’altra sera lungo la circonvallazione di Milano, zona piazzale Lotto, viale Monte Ceneri. Una zona dove di notte molte sono le prostitute che vi si radunano, soprattutto ragazze dell’est Europa. E proprio una di queste è stata vittima di una brutale aggressione seguita da uno stupro. Quello che colpisce dell’episodio, a cui purtroppo le donne che si mettono in vendita sono abituate, è che l’aggressore sia un ragazzo neanche maggiorenne, solo 17 anni, un marocchino giàà conosciuto alle forze dell’ordine secondo i primi resoconti.

ORRORE A MILANO: RAGAZZINO STUPRA PROSTITUTA

I due inizialmente avevano trovato l’accordo sui soldi e si erano appartati nell’area di rifornimento Agip poco distante. Ma prima di pagare il ragazzo è passato all’aggressione: l’ha presa per il collo, le ha tirato un violento pugno in faccia dopo di che l’ha violentata. Finito lo stupro la donna aveva cercato di chiedere aiuto con il cellulare ma il giovane è tornato alla carica per strapparle il telefono. Fortunatamente per la donna in quel momento passava una pattuglia della polizia che si è accorta di quel che accadeva. Adesso il minorenne è accusato di violenza e tentata rapina. La prostituta è stata ricoverata in ospedale. Milano violenta dunque, zone di degrado dove tutto è possibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori