Incendio Monte Serra, avvistato il piromane/ “Un uomo in bici vicino ad un torrente” Svolta nelle indagini

- Davide Giancristofaro Alberti

Incendio Monte Serra, avvistato il piromane. “Un uomo in bici vicino ad un torrente” Svolta nelle indagini dopo il devastante rogo che ha bruciato il noto monte nel pisano

incendio_monteserra_2018
Pisa, incendio Monte Serra

Svolta in merito al rogo che la scorsa settimana ha devastato il monte Serra, nel pisano (Toscana). Stando a quanto riportato dal quotidiano La Nazione, sarebbe stato avvistato un uomo in bici recarsi nella zona dell’incendio prima che scoppiasse l’infermo. Su di lui si stanno concentrando le ricerche delle forze dell’ordine, grazie anche alle numerose testimonianze che raccontano di un avvistamento attorno alle ore 20:15 di lunedì 24 settembre, due ore prima il divampare delle fiamme. Il piromane si trovava su un sentiero lungo il torrente Zambra, molto frequentato dai ciclisti in mountain bike: era fermo, accanto alla propria bicicletta, accucciato sul greto del torrente in secca.

IL COMMENTO DELL’ASSESSORE

Dava le spalle al sentiero, vestito di scuro, e sembrava volesse nascondersi. Molte, come detto sopra, le persone che giurano di aver avvistato il piromane con qualcosa in mano, e alcuni affermando che sarebbero pronti a riconoscerlo se se lo trovassero di nuovo di fronte. «Secondo me e secondo noi – le parole dell’assessore Andrea Taccola, di Vicopisano, alla conferenza stampa a Pontedera – il piromane del Serra è uno solo. Un ciclista solitario che ha scalato di notte il monte sul versante di Calci non appena ha visto che il vento avrebbe favorito la sua opera distruttrice. Un atto, sempre secondo me, senza fini speculativi ma soltanto frutto della sua malattia mentale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori