Bergamo, esplosione in una palazzina per fuga di gas/ Ultime notizie: anziana 97enne grave, 7 sfollati

- Emanuela Longo

Bergamo, esplosione in una palazzina a causa di una fuga di gas. L’edificio sarà demolito, 97enne in gravi condizioni e sette sfollati

ultime notizie
Vigili del fuoco, immagine di repertorio (Wikipedia)

Una violenta esplosione si è registrata nella tarda mattinata di oggi in una palazzina a San Giovanni Bianco, in provincia di Bergamo. Secondo quanto riportato dal quotidiano Repubblica.it, l’edifico sarebbe andato letteralmente distrutto ed il boato sarebbe stato così forte da essere stato distintamente udito in tutto il paese della Val Brembana. A causare l’esplosione improvvisa sarebbe stata una fuga di gas. Nella deflagrazione i detriti hanno raggiunto anche il cancello della ex cartiera, ora Smi, di fronte alla palazzina coinvolta. Oltre al forte spavento da parte dell’intera popolazione, la tragedia ha provocato anche un ferito grave. Si tratta di una anziana donna di 97 anni soccorsa dai vigili del fuoco giunti sul posto. La vittima era rimasta bloccata nel palazzo coinvolto dall’esplosione e prontamente trasportata d’urgenza presso l’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dove le sono state refertate ustioni alle gambe e svariati traumi. Alla luce dell’età avanzata della donna, le sue condizioni sono considerate molto gravi.

ESPLOSIONE IN UNA PALAZZINA: SARÀ DEMOLITA

Al momento dell’esplosione nella palazzina, oltre all’anziana rimasta gravemente ferita non ci sarebbe stato nessun altro. Gli altri abitanti, infatti, dopo aver avvertito il pungente odore di gas sono scappati dalle rispettive abitazioni, forse intuendo il serio rischio all’orizzontefuoco. Sette, in tutto, le persone sfollate le cui condizioni risultano buone al punto da non aver avuto bisogno di essere soccorse ed accompagnate in ospedale. L’abitazione è stata chiusa per permettere l’intervento dei soccorritori. A causa del concreto rischio di crolli imminenti, il primo cittadino, Marco Milesi, il quale inizialmente aveva preso tempo per capire il da farsi, ha optato per la demolizione della palazzina. Anche su consiglio degli stessi vigili del fuoco, dunque, l’edificio sarà interamente abbattuto e gli sfollati saranno ospitati da parenti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA