Incendio a Verona/ Ultime notizie, brucia una palazzina, 20 in ospedale: rogo partito dal piano terra

Incendio Verona: palazzina evacuata in pieno centro. Ultime notizie, 20 persone lievemente intossicate sono state ricoverate in ospedale: la fuga sui balconi.

01.12.2018, agg. alle 12:24 - Davide Giancristofaro Alberti
Ferrara, incendio in carcere
Vigili del fuoco, immagine di repertorio (Wikipedia)

Ci hanno messo diverse ore i vigili del fuoco per spegnere l’incendio avvenuto ieri a Verona, in una palazzina di quattro piani in centro. Le fiamme sono divampate nella notte fra venerdì e sabato, spente però solo in tarda mattinata, quando la zona è stata dichiarata in completa sicurezza. Non sono comunque mancate scene di panico anche perché il rogo è partito dal primo piano, e le fiamme e il fumo hanno invaso numerose zone del condominio, a cominciare dal vano scale. Gli inquilini dello stabile sono stati quindi costretti a rimanere nelle proprie abitazioni per evitare di venire intossicati, poi salvati “dall’esterno” dall’intervento dei pompieri, che hanno aiutato una ventina di persone (tra cui anche un disabile) ad uscire dalle proprie case con l’aiuto delle autoscale. Massiccio il dispiegamento di mezzi di soccorso che si sono presentati sul luogo, con sei antincendio e ventuno operatori, oltre agli uomini del 118, ai vigili e alla polizia. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

INCENDIO A VERONA: TANTA PAURA NELLA NOTTE

Paura nella notte a Verona per un incendio sviluppatosi al civico 7 di via Poloni: una palazzina di cinque piani in pieno centro ha preso fuoco poco prima dell’alba costringendo le 24 persone che si trovavano in quel momento all’interno dello stabile all’evacuazione. Venti di queste, leggermente intossicate, sono state portate al Pronto Soccorso (tra Borgo Trento e Borgo Roma) in codice verde per accertamenti. Come riportato da TgVerona, per tutta la durata dei soccorsi a scopo precauzionale le strade limitrofe sono state chiuse al traffico. Per quanto sia ormai certo che il rogo abbia avuto origine al piano terra della palazzina, gli inquirenti sono a lavoro in queste ore per tentare di capire quale sia stata la causa che ha portato all’incendio. Durante i soccorsi dei vigili del fuoco, i residenti hanno trovato riparo sui balconi prima di essere raggiunti e portati in salvo con le autoscale. (agg. di Dario D’Angelo)

INCENDIO A VERONA

Un incendio di vaste proporzioni si è verificato a Verona alle prime ore di questa mattina. Le fiamme sono scaturite da una palazzina in pieno centro, come riferito dai principali organi di informazione, a cominciare dall’agenzia Ansa. A seguito del rogo, venti persone sono state costrette alle cure sanitarie, e ricoverate presso gli ospedale di Borgo Trento e Borgo Roma. Si tratta di feriti lievi, per lo più intossicati, le cui condizioni fisiche non sono gravi, e non destano quindi preoccupazione alcuna. Stando ai primi accertamenti effettuati l’incendio si sarebbe sviluppato nella notte fra venerdì 30 novembre e sabato primo dicembre, attorno alle ore 4:00, precisamente in un appartamento al piano terra, dove viveva una signora anziana: fortunatamente la donna è riuscita a fuggire dal proprio alloggio, prima che lo stesso venisse invaso dalle fiamme e dal fumo.

INCENDIO VERONA: 20 PERSONE IN OSPEDALE

Una volta intervenute le forze dell’ordine, a cominciare dai vigili del fuoco, l’intero stabile è stato evacuato per sicurezza, e la polizia municipale di Verona ha dato assistenza ai vari inquilini del palazzo, che sono stati tratti in salvo anche con l’aiuto dell’autoscala. Oltre ai pompieri e ai vigili urbani, sul luogo dell’incendio sono subito accorsi la polizia di stato, i militari dei carabinieri e infine i tecnici di Agsm, azienda municipalizzata cittadina che si occupa della distribuzione dell’elettricità e del gas. Le autorità hanno deciso di chiudere tutte le strade limitrofe alla zona dell’incendio, per ragioni precauzionali. Il fatto è avvenuto precisamente in una palazzina di via Poloni, un mini-condominio di quattro piani, ed ha coinvolto 24 persone di cui 20 (tutte in codice verde), ricoverate. Quattro hanno invece rifiutato il trasporto in ospedale. Per favorire i soccorsi, sul posto sono giunte due auto-mediche e un’ambulanza. Sono ancora in corso gli accertamenti per scoprire con esattezza cos’abbia generato le fiamme.

© RIPRODUZIONE RISERVATA