Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora. Strasburgo: Antonio Megalizzi in condizioni irreversibili (13 dicembre)

Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora. Strasburgo: Antonio Megalizzi in condizioni irreversibili. Ankara: tragico incidente ferroviario, 9 morti (13 dicembre)

13.12.2018, agg. alle 15:36 - Dario D'Angelo
Antonio Megalizzi (Facebook)

Antonio Megalizzi continua ad essere in coma, in condizioni irreversibili. Il 29enne italiano ferito in maniera gravissima durante l’attentato di Strasburgo, non ha dato segnali di peggioramento ma nemmeno di miglioramento, è rimasto stabile nelle ultime ore, come spiegato dal padre della fidanzata Luana, il signor Danilo Moresco: «I medici si sono presi 48 ore per valutare le condizioni di Antonio – ha raccontato – la situazione è stabile, stazionaria Antonio è in coma farmacologico. Non è cambiato nulla nelle ultime ore. Confermo che Antonio è stato colpito alla testa da un proiettile ma non sono riuscito a capire bene dove, perché è bendato e ha solo il viso scoperto». Sulla vicenda non è stato ancora emesso alcun bollettino medico ufficiale, la famiglia ha chiesto il rispetto della privacy e questa mattina, al giornalista trentino hanno fatto visita Mario Borghezio e Giacomo Mancini, due eurodeputati che hanno incontrato anche la madre di Antonio, ovviamente disperata, e aggrappata ad una flebile speranza. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie: Ankara, treno deragliato, 9 morti

Gravissimo incidente ferroviario verificatosi questa mattina in Turchia, precisamente nei pressi della capitale Ankara. Alle ore 6:30 di questa mattina, quando in Italia erano le 4:30, un treno ad alta velocità si è scontrato per cause ancora in corso di accertamento, con una locomotiva che stava eseguendo un’ispezione. Dopo il tremendo impatto il convoglio è schizzato in aria, devastando un cavalcavia pedonale. Al momento sono 9 le persone che hanno perso la vita, mentre i feriti sono una cinquantina, ma non è da escludere che il bollettino possa peggiorare visto che vi sarebbero ancora diversi passeggeri fra le lamiere. Tutta da comprendere la dinamica di quanto avvenuto, e non è chiaro chi abbia commesso l’errore che ha poi causato il disastroso impatto: il macchinista del treno, quello della locomotiva o infine un errore di qualche responsabile della stazione ferroviaria. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie: attentato a Strasburgo, killer ancora in fuga

Tra le ultime notizie di oggi non si può non partire dall’attentato di martedì sera, dove un terrorista islamico ha nuovamente seminato il panico in prossimità dei mercatini natalizi di Strasburgo, sede del Parlamento Europeo. Qui una persona già nota alle forze dell’ordine, Chérif Chekatt, ha colpito armato con una pistola e un coltello. L’azione ha portato alla morte di almeno tre persone e al ferimento di altre tredici, tra quest’ultimo un giovane giornalista italiano. Il nostro connazionale è stato colpito da un proiettile alla testa, e le sue condizioni sono definite dai sanitari gravissime stante la sua inoperabilità. Immediate le indagini che hanno portato la polizia francese ad arrestare quattro persone, ritenute fiancheggiatrici del terrorista, l’uomo è in queste ore attivamente ricercato in tutta Europa.

Ultime notizie: Manovra, deficit scende a 2,04%

L’Italia riuscirà ad evitare la procedura d’infrazione da parte dell’Unione Europea? Oggi filtra maggiore ottimismo rispetto alle scorse settimane dopo la decisione del governo di portare il rapporto deficit/Pil in Manovra dal 2,4% iniziale al 2,04% odierno. La Commissione Europea ha parlato di “buoni progressi” a proposito delle modifiche presentate dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ma è chiaro che la strada per scongiurare il rischio di una procedura d’infrazione resta alto non essendo stato raggiunto l’obiettivo dell’1,8-1,9% indicato da Palazzo Berlaymont come soglia ideale per il raggiungimento di un’intesa. L’ostacolo maggiore sembrano ora i cosiddetti “falchi d’Europa”. Paesi come Austria, Finlandia e Olanda, decisi a far rispettare le regole e a non fare ulteriori concessioni all’Italia.

Ultime notizie: Torna in libertà il diciassettenne della tragedia di Corinaldo

Il GUP del tribunale di Ancona ha disposto la scarcerazione del diciassettenne individuato come responsabile della tragedia di Corinaldo. Il giovane si è visto convalidare il fermo, ma il giudice ha ritenuto che non ci fossero le esigenze per trattenerlo in una struttura carceraria. Cadute anche le accuse di spaccio di stupefacenti, stante che durante l’arresto sono stati fermati due maggiorenni, essi si sono addossati la responsabilità del possesso dei due etti di eroina rinvenuti. Sul fronte delle indagine confermata la presenza nella sala di più persone rispetto al consentito, esse sono state quantificare in ben 731 unità.

Ultime notizie: Champions, Juve battuta ma prima

Dopo la delusione di ieri, delusione che ha visto retrocedere in Europa League sia l’Inter che il Napoli, serata di Champions League amara anche per le squadre italiane già qualificate. In campo infatti la Juventus di Massimiliano Allegri e la Roma di Eusebio di Francesco, entrambe sicure del passaggio al turno successivo ma sconfitte nei rispetti impegni contro Young Boys e Viktoria Plzen. Sconfitte indolori dal punto di vista della classifica ma che comunque non fanno mai piacere. La Juventus ha comunque conservato il primo posto nel girone grazie alla sconfitta del Manchester United a Valencia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA