Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora. Cesare Battisti latitante: allerta rossa Interpol (18 dicembre 2018)

Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora. Cesare Battisti latitante: allerta rossa Interpol. José Mourinho esonerato dal Manchester United (18 dicembre 2018)

18.12.2018, agg. alle 16:14 - Matteo Fantozzi
Cesare Battisti
Ultime Notizie, Cesare Battisti arrestato: oggi in Italia (LaPresse)

Continua ad essere latitante l’ex terrorista italiano, Cesare Battisti. Non si trova ormai da un paio di settimane, e in Brasile lo stanno cercando le forze dell’ordine, da nord a sud, a seguito del mandato d’arresto per la conseguente estradizione in Italia. Anche l’Interpol lo sta cercando, emettendo l’allerta rossa, quella per i criminali più ricercati, vista l’alta possibilità che l’ex membro del Pac abbia già lasciato il Brasile: «È una possibilità – ha detto il ministro brasiliano della Pubblica sicurezza Raúl Jungmann – non so dire se alta, ma è una possibilità». Più fiducioso invece Antonio Bernardini, ambasciatore italiano in Brasile, che parlando ai microfoni di Tv Globo News ha ammesso: «Abbiamo molta fiducia nella polizia federale, stiamo aspettando. E ci aspettiamo buone notizie». Battisti abitava a Cananeia in cui non si vede da novembre; l’ex brigatista si è fatto accompagnare da un amico a San Paolo, e da lì è partito alla volta di Rio de Janeiro: questi sono gli ultimi indizi in merito alla sua fuga. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, Josè Mourinho esonerato dal Manchester United

Termina dopo tre stagioni l’esperienza nel Manchester United di José Mourinho. Lo Special One è stato esonerato questa mattina, come comunicato dal club attraverso il proprio Twitter ufficiale: «Il Manchester United – si legge sul social dei Red Devils – ha annunciato che Jose Mourinho ha lasciato il club. Vogliamo ringraziarlo per il suo lavoro durante la sua permanenza al Manchester United e augurargli successo in futuro. #MUFC». Fatale la prima metà di stagione negativa, con la compagine di Manchester che si trova attualmente al sesto posto, a diciannove lunghezze di distanza dalla capolista Liverpool. Un amore mai sbocciato quello fra Mourinho, Manchester e i suoi tifosi, forse per via del suo profondo passato con il Chelsea, o forse anche per via del gioco della squadra che ha sempre latitato, lontano anni luce dallo spettacolo che era lo United di Sir Alex Ferguson. Ed ora i tifosi dell’Inter tornano ovviamente a sognare. Dopo che hanno chiesto le dimissioni in massa di Spalletti, lo Special One potrebbe pensare di tornare al suo vecchio grande amore. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, arrestato a Roma l’immobiliarista Giuseppe Statuto

E’ stato arrestato a Roma l’immobiliarista Giuseppe Statuto. Il 51enne è stato posto ai domiciliari assieme al collaboratore Michele Negrini, di anni 64. L’accusa della procura romana nei confronti dei due è quella di bancarotta fraudolenta. Un’indagine nata in seguito ad un sospetto giro di denaro dalla Brera Srl, azienda facente parte del gruppo Statuto, ad alcuni soggetti del Lussemburgo. Nel dettaglio, sarebbero spariti 8 milioni di euro, che i due di cui sopra si sarebbero intascati facendo poi fallire la Brera. Secondo le accuse del gip, si tratta di una condotta tutt’altro che sporadica, visto che il modus-operandi di distrarre i soldi da aziende, depositandoli poi su conti “oscuri”, sarebbe una pratica quasi quotidiana del gruppo Statuto: «un più ampio disegno criminale – scrive il gip nell’ordinanza di arresto – messo in atto dagli indagati attraverso la creazione di società al solo scopo speculativo, le quali sono state sistematicamente e in maniera preordinata portate al fallimento, come di fatto sta avvenendo per numerose società del gruppo Statuto». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, Manovra: le novità

Una legge di bilancio che sembra non avere pace, la prima dell’esecutivo di Giuseppe Conte. La manovra dopo il vertice notturno di ieri è stata nuovamente ritoccata, con alcune importanti differenziazioni relativamente soprattutto alla cosiddetta ecotassa. La tassa sulle auto che vedeva il parere contrario della Lega, nella nuova versione non interesserà più le auto in circolazione ma sarà applicata solamente a determinate tipi di vettura, soprattutto a Suv e macchine di lusso. Allo scopo di recepire altre risorse modificato anche il bonus giovani, esso rimarrà ancora di 500 euro ma non potrà più essere utilizzato per pagare concerti o cinema, i soldi saranno invece ancora utilizzabili per l’acquisto di libri anche ricreativi.

Ultime notizie, Trump contro la Federal Reserve

Duro attacco del presidente Donald Trump alla Federal Reserve, la maggiore istituzione finanziaria a stelle e strisce. L’inquilino dello studio ovale ha infatti attaccato i vertici dell’istituto, rei di voler ad ogni costo l’aumento dei tassi. Per Trump la decisione non è una decisione che aiuta l’economia americana, stante che con un dollaro forte e senza nessun tipo di inflazione, non si può avere una moneta nazionale interessata dal quarto aumento consecutivo dei tassi. Per Trump la decisione dell’aumento è puramente politica e contraddistingue un’avversione al suo esecutivo. Le parole del presidente americano non hanno fatto altro che deprimere le borse mondiali, in tale contesto pesanti le perdite, la peggiore come al solito negli ultimi tempi quella italiana, con Piazza Affari che alla fine della giornata di contrattazione segna una perdita di oltre un punto in percentuale.

Ultime notizie, sotto inchiesta Mario Oliverio, Governatore della regione Calabria

Mario Oliverio il governatore della Calabria è stato iscritto quest’oggi nel registro degli indagati con l’accusa di abuso d’ufficio. Il politico del Partito Democratico avrebbe garantito un finanziamento ad un impresa a fronte di un rallentamento di alcuni lavori. L’accusa della procura antimafia calabrese è costata al Governatore l’obbligo di dimora nel comune di residenza. Nell’ambito dell’inchiesta gli investigatori hanno tratto in arresto otto persone, sette di queste hanno ottenuto il regime dei domiciliari. A Oliviero è immediatamente giunta la solidarietà del sindaco di Riace Mimmo Lucano.

Ultime notizie, sorteggio difficile per la Juventus

Non è stato un sorteggio facile quello che è avvenuto a Nyon in Svizzera ieri, sorteggio che decideva gli accoppiamenti per il prossimo turno di Champions League e di Europa League. L’urna ha riservato per la Juventus la difficile squadra dell’Atletico Madrid, una delle squadre più forti della seconda fascia, un pò meglio è andata alla Roma che dovrà affrontare il Porto. Subito dopo il sorteggio tranquillità è stata ostentata da Pavel Nedved, il dirigente juventino pur sottolineando che l’urna ha riservato una delle squadre più complete ha sottolineato come “chi ha ambizioni di vittoria non può certo preoccuparsi”. Nella competizione minore, l’inter ha pescato il Rapid Vienna, il Napoli lo Zurigo, proibitiva la sfida per la Lazio che dovrà vedersela con il Siviglia. La Serie A continua con il posticipo del lunedì, i biancocelesti vanno ko a Bergamo per un gol di Duvan Zapata e stasera sarà il turno di Bologna-Milan.

© RIPRODUZIONE RISERVATA