CATANZARO, COPPIA UCCISA NELLA TABACCHERIA/ Ultime notizie, interrogato l’ex fidanzato di lei

Catanzaro, uccide ex fidanzata e il suo nuovo compagno: raggiunti da colpi d’arma da fuoco in tabaccheria. Le ultime notizie sul duplice omicidio

23.12.2018, agg. il 24.12.2018 alle 12:56 - Silvana Palazzo
Rocco Bava e Francesca Petrolini (da Facebook)

Proseguono le indagini in merito al duplice omicidio avvenuto nella giornata di ieri in una tabaccheria di Catanzaro. Le vittime si chiamavano Francesca Petrolini di 53 anni, e il fidanzato Rocco Bava, di anni 43. Entrambi sono stati uccisi, raggiunti da dei colpi di arma da fuoco, in una tabaccheria di Davoli (nel catanzarese, Calabria), di proprietà di lei. Stando a quanto rivelato in questi ultimi minuti dall’edizione online del quotidiano Il Messaggero, le forze dell’ordine avrebbero interrogato a lungo un 67enne ex cognato della donna nonché ex fidanzato della vittima, rintracciato nell’abitazione di un amico a Davoli. Francesca Petrolini, dopo essere rimasta vedova, aveva allacciato un rapporto con il fratello del marito, poi conclusa negli scorsi mesi. Pare però che lo stesso non abbia mai accettato la fine della loro relazione, e in passato avrebbe minacciato più volte la sua ex. Gli inquirenti stanno quindi battendo la pista dell’omicidio a sfondo passionale, anche se al momento non sarebbe stato preso alcun provvedimento nei confronti dell’uomo fermato. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

CATANZARO, OMICIDIO IN TABACCHERIA: DUE MORTI

Un caso di femminicidio scuote il Catanzarese. Nella serata di oggi a Davoli Superiore un uomo ha ucciso una donna e il suo attuale compagno. La vittime sono Francesca Petrolini, 53 anni, e il fidanzato Rocco Bava, 43 anni. Ad ucciderli sarebbe stato l’ex della donna. Come riportato dal Corriere della Sera, l’uomo avrebbe sorpreso le due vittime dentro la tabaccheria gestita dalla donna nel centro del paese, ora è ricercato dai carabinieri. L’uomo non aveva accettato la fine della relazione, quindi aveva cominciato a tormentare la sua ex. Nonostante Francesca Prtrolini abbia segnalato più volte alle forze dell’ordine alcuni comportamenti provocatori dell’ex, non avrebbe però preso sul serio le minacce di morte che il presunto stalking le aveva rivolto. Le minacce di morte però si sono fatte ancor più pressanti quando aveva cominciato un nuovo rapporto con un lavaggista di Simbraio, un comune del Vibonese.

CATANZARO, OMICIDIO IN TABACCHERIA: DUE MORTI

Rocco Bava, separato senza figli, aveva conosciuto Francesca Petrolini un paio di mesi fa. I due avevano deciso di iniziare una storia d’amore. Questo avrebbe mandato su tutte le furie l’ex fidanzato della vittima. Nella serata di oggi, domenica 23 dicembre, avrebbe atteso di nascosto l’arrivo di Rocco Bava e, approfittando del fatto che dentro la tabaccheria non c’era nessun avventore, è entrato e ha sparato diversi colpi di pista contro l’ex fidanzata e il suo nuovo compagno. Come riportato dal Corriere della Sera, Bava ha provato a scappare dal locale, nonostante le ferite riportate, ma è stato raggiunto dallo stalker e finito. Francesca Petrolini invece è morta sul colpo. Subito sono scattate le indagini dei carabinieri della Compagnia di Soverato e del Comando Provinciale di Catanzaro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA