Reggio Calabria, nudo dentro la gabbia delle tigri/ Felini tentano di sbranarlo: rischia di perdere un braccio

A Reggio Calabria un georgiano si è gettato dentro la gabbia delle tigri del Circo di Lidia Togni per motivi che sono ancora al vaglio degli inquirenti.

24.12.2018 - Matteo Fantozzi
Reggio Calabria, nudo dentro la gabbia delle tigri

A Reggio Calabria un georgiano si è gettato dentro la gabbia delle tigri del Circo di Lidia Togni per motivi che sono ancora al vaglio degli inquirenti. Questi ha scavalcato la recinzione di protezione e si è trovato di fronte ai feroci animali. Come ci si poteva aspettare è stato aggredito e ha riportato delle gravissime lesioni al braccio sinistro. Il personale del circo è corso in suo soccorso allertando anche il 118 con l’ambulanza che si è precipitata sul luogo dell’accaduto. Le indagini stanno cercando di arrivare a capo di questa curiosa situazione per capire il motivo di questo gesto e se il georgiano fosse sotto l’effetto di stupefacenti oppure dell’alcool. L’uomo è giunto privo di sensi al Pronto Soccorso del Grande Ospedale Metropolitano. Mentre veniva sottoposto alle cure mediche si è risvegliato e a sorpresa ha dato in escandescenza andando contro chi lo stava soccorrendo. Sono dovute intervenire per fermarlo le forze dell’ordine che lo avevano scortato dal luogo dell’accaduto all’ospedale. La Polizia di Stato ha avvisato le Autorità Giudiziarie per quanto accaduto.

Reggio Calabria, nudo dentro la gabbia delle tigri: cosa faranno gli agenti

Gli agenti della Polizia di  Stato stanno lavorando per cercare di capire cosa accaduto nel Circo Lidia Togni a Reggio Calabria dove un uomo di origini georgiane è stato ritrovato nudo dentro la gabbia delle tigri. Per provare a ricostruire le dinamiche del fatto nel modo maggiormente preciso possibile si stanno interrogando alcuni testimoni che erano presenti sul posto al momento dell’ingresso dell’uomo nella gabbia. Inoltre saranno ascoltati anche i responsabili del circo e quelli che sono gli addetti alla custodia degli animali. Le ultime informazioni sulle condizioni del georgiano purtroppo non sono affatto buone, anzi si parla della possibilità di vedergli amputato un arto quello appunto ferito durante l’aggressione dentro la gabbia. L’uomo al momento non ha ancora rilasciato dichiarazioni e non sappiamo se fosse sotto effetto di stupefacenti o dell’alcool.



© RIPRODUZIONE RISERVATA