Va a prendere figlio e viene pestato a sangue/ Aggressione choc in centro a Grosseto: autori forse 2 stranieri

Grosseto, va a prendere il figlio in un locale e viene pestato a sangue in pieno centro città: assurda aggressione e mistero sulle cause, autori forse 2 stranieri (in fuga)

24.12.2018 - Niccolò Magnani
Ambulanza
Ambulanza (LaPresse, 2018)

Un’assurda aggressione avvenuta in pieno centro città nella notte appena passata: un uomo di 53 anni è stato pestato a sangue a Grosseto attorno alle 3 di notte mentre stava andando a prendere il figlio probabilmente in un locale-discoteca del centro. Secondo quanto riporta La Nazione, l’uomo è al momento ricoverato all’ospedale Misericordia di Grosseto proprio dopo la tremenda aggressione ricevuta, pare, da due giovani di origine straniera che lo hanno massacrato senza che nessuno potesse intervenire o chiamare i soccorsi durante il feroce pestaggio. Sarebbe stato addirittura il figlio, che ha assistito drammaticamente a tutta la scena da lontano, a dare l’allarme alla polizia per provare a bloccare i carnefici del padre.

GLI AUTORI SAREBBERO 2 STRANIERI POI FUGGITI

La prognosi è di 30 giorni, con una frattura alla mano e diverse al setto nasale, oltre allo choc per l’aggressione subita in piena notte mentre aspettava semplicemente il figlio: qualcosa ovviamente non torna nella dinamica assurda che ha visto protagonista un 53enne italiano e un ragazzo che da lontano, con la chiamata delle forze dell’ordine, forse ha salvato la vita al proprio genitore. Sul posto la polizia che sta cercando di capire le cause che hanno portato all’aggressione e avrebbe già raccolto i primi identikit degli aggressori ricercati su tutto il territorio con l’accusa di aggressione e pestaggio. Resta da capire se vi siano dei precedenti e se sopratutto gli aggressori e la vittima si conoscevano per capire il perché di quella brutale scena capitata in piena notte in centro: altra ipotesi che rimane viva è quella di un tentato furto conclusosi in malo modo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA