Supermercati aperti a Santo Stefano/ Oggi a Roma e Milano: serrande alzate a Torino (26 dicembre 2018)

Supermercati, negozi e centri commerciali aperti a Santo Stefano 2018: info, orari e strutture attive oggi 26 dicembre. Da Milano a Roma, tutte le indicazioni

26.12.2018, agg. alle 16:57 - Niccolò Magnani
Supermercati aperti
Pixabay

Cade un altro tabù in Piemonte: negozi, supermercati e centri commerciali aperti oggi a Santo Stefano. L’apertura durante i giorni delle festività natalizie è ormai una pratica sdoganata e diffusa. E quindi oggi mercoledì 26 dicembre per la prima volta è aperto lo store di Ikea a Collegno. Segue la strada di Ikea anche il Torino Outlet Village, il parco del lusso scontato a Settimo Torinese che per il suo primo Natale ha deciso di aprire anche nel giorno di Santo Stefano per soddisfare le esigenze di shopping dei consumatori e per fidelizzare la clientela. Al lavoro anche nell’outlet di Vicolungo, nel Novarese, e a Mondovicino, nel Cuneese. Hanno invece ottenuto mezza giornata di riposo i lavoratori dell’outlet di Serravalle Scrivia, che impiega circa duemila persone, le stesse che a Pasqua avevano scioperato contro la richiesta della proprietà di tenere alzate le serrande anche quel giorno. Quindi è stata annunciata l’apertura dei negozi solo nel pomeriggio, dalle 14 alle 20. Chiusi invece i negozi di 8 Gallery, il centro commerciale del Lingotto, dove saranno aperti solo ristoranti, bar e sala giochi dalle 15.30 alle 23. Ingressi chiusi anche a Le Gru di Grugliasco, alle Fornaci di Beinasco, da Eataly e all’Ipercoop di via Livorno. (agg. di Silvana Palazzo)

LE APERTURE A NAPOLI

A Napoli i supermercati aperti il giorno di Santo Stefano permetteranno di approvvigionarsi ulteriormente nella fantasiosa ipotesi che qualcuno nel capoluogo campano abbia calcolato male il cibo per il pranzo di Natale e queste feste. Ad ogni buon conto, nel link che vi riportiamo qui sotto potrete trovare i dettagli di indirizzi e orari per quale sia la vostra esigenza di trovare un supermercato aperto oggi. Per gli addetti del settore nella zona del napoletano quest’anno in particolare è stato lungo e difficile sia per il lavoro che per due fattori “imprevisti”. Primo fra tutti i controlli serratissimi da parte dei Nas che hanno dato un contributo determinante alla sicurezza alimentare in questi giorni di festa sequestrando tonnellate di cibo malconservato o alterato, e il secondo quello – purtroppo tutt’altro che meritorio – di una banda di rapinatori specializzati nello svaligiare appunto supermercati e abitazioni. Fortunatamente fermati dai carabinieri.

Clicca qui per i supermercati e i centri commerciali aperti oggi, Santo Stefano, a Napoli

BARI, APERTI A SANTO STEFANO POCHISSIMI ESERCIZI

Nel sud Italia trovare negozi e centri commerciali aperti il giorno di Santo Stefano, per tradizione, è più complesso rispetto al Nord Italia dove maggiore turnazione e anche maggiore “domanda” rendono i giorni di festa con maggiori centri aperti per le prime spese post-Natale. Se si guarda invece la situazione della pur grande Bari, lo scenario cambia decisamente rispetto a Milano ma anche alla stessa Roma: i centri commerciali restano quasi tutti chiusi per questo 26 dicembre, tranne qualche rara eccezione che riguarda l’Ikea e il Puglia Outlet Village di Molfetta che hanno scelto di tenere apertura straordinaria il giorno dopo Natale. Tutto chiuso invece dal parco commerciale Auchan di Casamassima fino ai centri shopping Mongolfiera di Bari e Molfetta, ma anche Bari Max e BariBlu di Triggiano. Non mancano però le proteste, comunque, dei sindacati contro le pur poche aperture durante le feste: come riporta Bari Today, con una nota di Filcams Cigl, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil, «essendo venuto meno il valore delle festività e della vita sociale e familiare di tutti i lavoratori interessati, le scriventi ooss precisano quanto segue: nonostante le numerose sentenze di cassazione le quali consentono ai lavoratori di dichiarare la loro indisponibilità lavorativa nelle giornate festive, e visto il vs atteggiamento indifferente nei confronti di coloro che mostrano dissenso nella prestazione lavorativa di tali giornate, proclamano lo sciopero nella giornata del 26 dicembre, in continutià con le precedenti festività, di tutte le maestranze che non vorranno dare la propria disponibilità al lavoro festivo».

NEGOZI APERTI A BOLOGNA

A Natale è festa ma non per tutti. A Bologna sono diversi gli esercizi commerciali che tengono la serranda alzata oggi, mercoledì 26 dicembre, giorno di Santo Stefano. Per quanto riguarda la grande distribuzione, si aprono le porte scorrevoli dei negozi Pam, Conad, Sigma, Despar, Lidl e Carrefour. Invece sono rimasti chiusi ieri, e così oggi, i punti vendita di alcuni grandi marchi, come Coop ed Esselunga. Aperto oggi lo store di Ikea dalle 10 alle 20, così come la Metro che opterà invece per una soluzione salomonica: chiusura a Natale e apertura a Santo Stefano. Chiusura ieri e oggi per Leroy Merlin. Per gli orari di molti centri commerciali che effettueranno aperture straordinarie, che sono spesso variabili da punto vendita a punto vendita, si consiglia di consultarne le pagine web. Nel frattempo divampa la lotta contro la liberalizzazione selvaggia tutti i giorni dell’anno. (agg. di Silvana Palazzo)

SUPERMERCATI APERTI A MILANO

Passata la “sbornia” di pranzi e cenoni di Natale, la domanda che coglie molte donne la mattina di Santo Stefano è sempre la stessa: «ma oggi saranno aperti i supermercati? e i negozi del centro? e i centri commerciali». Ebbene, dopo aver visto quanto fosse stato difficile trovare qualche serranda aperta nel giorno di ieri, il 26 dicembre – oltre ad avere durante la sera la più classica delle gite al cinema per i cinepanettoni – può richiedere l’intervento al supermercato o meglio all’outlet per un po’ di “sano” shopping, magari approfittando dei primissimi “sconti” post-Natale. Per quanto riguarda la situazione a Milano, chiuso lo storico Centro Bonola (riapre domani), serrande aperte saranno al CityLife Shopping District dalle 9 alle 21, il Bicocca Village dalle 11 alle 23, il Centro Sarca dalle 9 alle 21, il Vulcano (9-21). Resta invece chiuso tanto ieri quanto oggi a Santo Stefano l’immenso “il Centro” di Arese che riaprirà domani con orario normale. Per conoscere invece i vari supermercati che oggi riapriranno le serrande – sono la maggiorparte, rispetto a ieri che invece era quasi tutto chiuso – ecco il link perfetto qui sotto per conoscere aperture, orari e indirizzi.

Qui l’elenco completo dei centri commerciali, negozi e supermercati aperti a Milano e provincia durante Santo Stefano 2018

I CENTRI COMMERCIALI DI ROMA

Per quanto riguarda invece la situazione a Roma Capitale, i negozi e i supermercati aperti per questo Santo Stefano 2018 restano in media maggiori rispetto alla giornata di festa di Natale passata ieri più con i piedi sotto la tavola che fuori al freddo e al gelo. Chiusi i centri commerciali Porta di Roma e Parco Leonardo, per trovare la serranda aperta bisogna andare al Centro Valmontone Outlet (11-21) oppure al Centro Commerciale Euroma2 dalle 9 fino alle 19. Chiusi invece i centri commerciali I Granai e Roma Est: per quanto riguarda i marchi di supermercato, aperti saranno tutti i Carrefour 24ore, i Pam e i Centri Todis sparsi lungo la Capitale. Aperta anche la Coop di Via Nazionale, l’Eurospin di Via Fosso del Torrino e il Tuodì di via Tagliamento, sempre fino alle ore 20.

Qui l’elenco completo dei centri commerciali, negozi e supermercati aperti a Roma e provincia durante Santo Stefano 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA