I 33 EROI DEL 2018 PREMIATI DA MATTARELLA/ C’è anche la 93enne Irma, partita per una missione in Kenya

I 33 eroi del 2018 premiati da Mattarella. C’è anche la 93enne Irma Dall’Armellina, partita per una missione in Kenya per aiutare un orfanotrofio

30.12.2018, agg. alle 13:37 - Davide Giancristofaro Alberti
Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella (LaPresse)

Sono 33 gli eroi premiati ieri dal presidente della repubblica, Sergio Mattarella, persone che si sono distinte in questo 2018 che giunge al termine, per i loro gesti di solidarietà, coraggio e altruismo. Fra questi vi è anche una signora ultranovantenne, precisamente Irma Dall’Armellina, 93enne originaria di Noventa Vicentina, dalle scorse ore Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. A lei il capo dello stato ha voluto conferire questa prestigiosa onorificenza per «l’eccezionale prova di altruismo con cui ha prestato il proprio servizio in qualità di volontaria in una missione umanitaria in Kenya». Irma, rimasta vedova con tre figli durante la guerra, era partita lo scorso mese di febbraio per il paese situato in Africa, per aiutare un orfanotrofio, struttura che già aiutava da tempo con delle offerte economiche. Nonostante i suoi problemi salutari, acciacchi derivanti dall’età, la donna era partita alla volta dell’Africa per una missione di tre settimane. I 33 eroi verranno ricevuti nei prossimi mesi da Mattarella al Quirinale, per ricevere la croce dell’Omri direttamente dallo stesso presidente. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

EROI DEL 2018: MATTARELLA NE PREMIA 33

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha consegnato nella giornata di ieri l’onorificenza agli eroi del 2018. In totale si tratta di 33 cittadini, sia italiani quanto stranieri, che si sono distinti nell’anno che volge alla conclusione con azioni degne di nota, piccoli gesti di coraggio, solidarietà, accoglienza, e non solo, che il capo dello stato ha voluto onorare in maniera pubblica. 33 fra uomini e donne sono stati premiati con la croce dell’Omri, l’onorificenza al merito, e da oggi possono fregiarsi con il titolo di cavaliere, ufficiale, o commendatore della Repubblica italiana. Fra i premiati c’è Mustapha, venditore ambulante di origini marocchine, decorato per aver salvato una dottoressa dell’ospedale di Crotone dalla furia omicida di un paziente italiano. Un’altra italiana d’adozione premiata è Roxana Roman, 34enne di Roma che ha trovato la forza e il coraggio di denunciare i Casamonica, dopo che il suo bar era stato distrutto, e dopo che i malavitosi avevano aggredito il marito e una cliente disabile.

MATTARELLA PREMIA GLI EROI DEL 2018

E’ invece originario di Bergamo Igor Trocchia, 46enne allenatore del Pontisola, che aveva deciso di ritirare la propria squadra di calcio dopo alcun insulti razzisti nei confronti del suo centravanti di colore, 13enne originario del Burkina Faso. Episodio simile accaduto invece lo scorso mese di novembre a Napoli, dove la 62enne Maria Rosaria Coppola, era intervenuta sulla Circumvesuviana in difesa di un ragazzo dello Sri Lanka, rivolgendosi così all’aggressore: «Tu non sei razzista. Sei stronzo», video che aveva fatto in breve tempo il giro del web. Infine, fra i trentatre onorati ieri dal presidente, Riccardo Muci, il 32enne agente che lo scorso 6 agosto, subito dopo il tremendo incidente sul raccordo autostradale di Casalecchio, rimase gravemente ferito per mettere in salvo gli automobilisti a seguito l’esplosione dell’auto-cisterna che trasportava GPL, che provocò la morte di una persona, nonché il ferimento di altre 140.

© RIPRODUZIONE RISERVATA