ULTIME NOTIZIE/ Di oggi, ultim’ora. Manovra alla Camera: via libera definitivo (30 dicembre 2018)


ULTIME NOTIZIE/ Di oggi, ultim’ora. Manovra alla Camera: via libera definitivo. 17enne investito a Siena: arrestato 45enne (30 dicembre 2018)


30.12.2018, agg. alle 16:54 - Matteo Fantozzi
Manovra alla Camera
Camera: Di Maio, Conte, Giorgetti e Tria (LaPresse, 2018)

E’ arrivato pochi minuti fa il via libero definitivo della Camera alla Manovra. Dopo due giorni di scontri, di tensioni e di bagarre, alla fine l’Aula di Montecitorio ha approvato il testo della legge di bilancio prevista per il triennio 2019-2021, con 313 voti favorevoli, 70 contrari, e Partito Democratico e Leu che si sono astenuti. «Rimarremo in quest’aula per il rispetto che portiamo al tempio della democrazia che è il parlamento, ma non parteciperemo al voto, non vogliamo essere i vostri complici in questo disegno», le parole di Emanuele Fiano del Pd «Quando è un deputato della Repubblica che non può intervenire sulla manovra – ha chiosato il suo intervento – è il popolo che non può intervenire». La manovra supera quindi anche l’ultimo esame dopo aver passato indenne il Senato, ed ora verrà recapitata sulla scrivania del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che la “bollinerà” trasformandola così in legge. Il governo raggiunge quindi l’obiettivo di ottenere l’ok della Camera entro il primo gennaio, evitando così l’esercizio di bilancio provvisorio che si sarebbe verificato se le votazioni si fossero protratte oltre il 31 dicembre. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, 17enne investito a Siena: arrestato un camionista

E’ stato arrestato un uomo di 45 anni, accusato di essere il responsabile dell’investimento e della successiva morte del 17enne Arturo Pratelli. Stando a quanto riferito poco fa dall’agenzia Ansa, il responsabile sarebbe un uomo residente nella provincia di Padova, che nella serata di venerdì era a bordo del suo camion quando ha investito il minorenne in località Sovicelle, in provincia di Siena. L’uomo è stato interrogato nella nottata di ieri, quindi sottoposto a fermo con l’accusa di omicidio stradale aggravato dalla fuga. Al momento l’indiziato, un commerciante di prodotti agricoli, si trova presso il carcere di Rovigo e le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Siro De Flammineis, hanno permesso di individuarlo grazie ai frammenti dello specchietto retrovisore e della carrozzeria, che sono stati raccolti sul luogo dell’incidente. L’uomo ha colpito alla testa con il suo specchietto il 17enne Pratelli, dopo che lo stesso era sceso dal pullman e si stava dirigendo a piedi verso la propria abitazione. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, terremoto nella notte a Roma e a Catania

Una serie di terremoti si sono verificati nella notte fra sabato 29 e domenica 30 dicembre, in Italia. Quello di maggiore intensità si è registrato nella provincia di Roma, a non troppi chilometri di distanza dalla capitale, precisamente fra i comuni di Gallicano nel Lazio e Colonna. Un sisma di magnitudo 3.2, di lieve entità, che però ha provocato il panico fra la popolazione locale, visto che lo stesso è stato avvertito in maniera indistinta. Numerose le chiamate ai centralini dei vigili del fuoco, ma fortunatamente non si sono verificati problemi di alcun tipo per persone ed edifici. Il secondo terremoto (doppio) si è invece registrato nuovamente in Sicilia, precisamente nella zona di Zafferana Etnea, paese già interessato dalla scossa del 26 dicembre scorso. Nella notte la provincia catanese è tornata a tremare con una magnitudo di 2.9 gradi, e anche in questo caso al tremolio si è accompagnata la paura e la tensione. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, Camera approva la manovra

Tra molte tensioni è continuato l’esame della legge di bilancio alla Camera, allo scopo di procedere oggi alla votazione finale, e scongiurare cosi l’esercizio provvisorio. Negli interventi dei parlamentari spicca la rivendicazione delle minoranze di non aver avuto il tempo necessario per l’esame della legge di bilancio, stante le continue modifiche apportate dall’esecutivo. Durante la discussione si è assistito inoltre all’ennesima sospensione dei lavori, è avvenuto quando i parlamentari di FI all’unisono hanno indossato alcuni gilet blu, ad imitazione dei gilet gialli francesi. La manovra dovrebbe essere approvata definitivamente domani, stante la richiesta del voto di fiducia.

Ultime notizie, una quarantina di terroristi uccisi in Egitto

Due vere e propria rappresaglie verso l’attentato verso un bus turistico, questi sono stati i blitz che nella giornata odierna hanno portato all’uccisione di non meno di 40 terroristi, o presunti tali. I raid compiuti da uomini delle forze speciali sono avvenuti a Guizeh e in una non meglio precisata località del Sinai. Nel primo sono stati “neutralizzati” una trentina di jihadisti. I raid sono stati confermati da fonti del ministero egiziano, le stesse fonti non hanno però messo in relazione gli attacchi con l’attentato di ieri, affermando laconicamente che le operazioni di polizia erano “pianificate da tempo”.

Ultime notizie, Roma imponente operazione della polizia locale a Piazza Navona

Un vero e proprio blitz in vera regola quello che ha visto impegnato un centinaio di vigili urbani del comune capitolino. I vigili hanno infatti controllato tutte le 60 attività ambulanti del mercatino di Natale che tradizionalmente si tiene a Piazza Navona. Dai controlli è emerso che più della metà non era in regola, per questo come sottolineato dal comando della polizia municipale una quarantina sono stati multati, con verbali per oltre duecentomila euro. Per due oltre la multa è scattato il sequestro della struttura. Variegate le irregolarità che andavano dalla mancata esposizione di oggettistica natalizia fino all’irregolare assunzione di personale di vendita. Il blitz è stato coordinato con la prefettura capitolina, che a scopo dissuasivo ha inviato in loco un plotone di agenti di polizia in tenuta antisommossa.

Ultime notizie, la Juve frantuma il record del girone d’andata

L’ennesimo record di una squadra che sta cannibalizzando il campionato. La Juventus ha infatti battuto il record di punti ottenuti nel girone d’andata, chiudendo il giro di boa del massimo campionato con 53 punti su 57 disponibili. La squadra di Massimiliano Allegri non senza fatica ha oggi battuto l’ostica Sampdoria, alla fine il risultato dice 2 a 1 con doppietta di CR7, con il portoghese che come se non bastasse ha preso la testa della classifica dei cannonieri. Nelle altre partire l’Atalanta “umilia” il Sassuolo per 6 a 2, pari tra Fiorentina e Genoa e vittoria di Inter, Chievo e Udinese. Spicca nella giornata la vittoria del Napoli, i partenopei hanno infatti vinto per 3 a 2 con il Bologna grazie un goal nei minuti finali. Chiude la giornata il match tra Milan e Spal con Higuain che ritrova il gol e Suso che si fa espellere togliendosi di fatto la maglia da titolare per la Supercoppa Italiana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA