Napoli, picchia il padre per i soldi della droga: arrestato/ Un incubo lungo 9 anni

San Pietro a Patierno, Napoli: un 40enne è stato arrestato dai carabinieri, da anni picchiava il padre per i soldi per droga e alcol.

31.12.2018 - Carmine Massimo Balsamo
Carabinieri Napoli, immagini di repertorio
Carabinieri, immagini di repertorio

Da anni subiva le violenze del figlio, alla ricerca di denaro per comprare droga e alcol: un incubo durato nove anni per un anziano genitore di San Pietro a Patierno, provincia di Napoli, giunto alla conclusione nella giornata di ieri. Come riporta Il Mattino, un quarantenne è stato arrestato dalle forze dell’ordine al termine dell’ultima violenta lite in famiglia: nonostante la presenza dei parenti per le feste natalizie, un uomo già noto ai carabinieri è andato in escandescenza perché qualche parente lo avrebbe guardato in maniera strada. Secondo una prima ricostruzione dei militari, l’uomo avrebbe malmenato il padre e distrutto mobili e oggetti vari, arrivando a spaccare alcune porte in vetro. Un’azione che gli ha procurato anche delle ferite alle mani.

NAPOLI, PICCHIAVA IL PADRE PER DROGA E ALCOL: ARRESTATO

Finito in carcere nel 2009, il quarantenne da nove anni aveva ripreso a minacciare il genitore per estorcere soldi, destinati all’acquisto di sostanze stupefacenti. Decisivo l’intervento dei parenti dell’uomo: è stato il cugino a chiamare il 112 per richiedere l’intervento dei carabinieri del nucleo radiomobile del reparto operativo. Gli agenti hanno arrestato l’uomo mentre stava picchiando il padre: la vittima ha riportato delle lesioni curabili in cinque giorni. Ora l’aggressore dovrà rispondere delle accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni. Un’altra storia di droga e di violenza, che ricorda da vicino quanto accaduto a San Donà del Piave: una madre, preoccupata dopo aver trovato della droga nella camera della figlia, ha deciso di denunciare la giovane per spaccio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA