MAURO MACCARINI, PSICHIATRA SCOMPARSO DA OSPEDALE/ Tarquinia, i familiari: “Vive un momento difficile”

Mauro Maccarini, medico psichiatra scomparso dall’ospedale Belcolle di Viterbo, dove si trovava per ricevere delle cure. L’ultimo avvistamento lunedì in un bar di Civitavecchia.

06.12.2018 - Dario D'Angelo
Mauro Maccarini scomparso (foto da Web)

Sono giorni di grande apprensione per i familiari di Mauro Maccarini, medico psichiatra residente a Tarquinia scomparso mentre era ricoverato all’ospedale Belcolle di Viterbo. Come riportato da OnTuscia, dell’uomo non si hanno più notizie da dopo le ore 19 di domenica 2 dicembre. Maccarini era in ospedale per ricevere cure mediche, legate presumibilmente alle condizioni di difficoltà attraversate nell’ultimo periodo, le stesse che allarmano non poco la sua famiglia, che anche oggi ha rinnovato tramite la trasmissione Chi l’ha visto? di Rai Tre un appello affinché chiunque abbia notizie dell’uomo si metta in contatto. Maccarini dovrebbe avere con sé sia il cellulare, che però, risulta spento, sia i documenti. Dalle informazioni dei familiari, al momento della scomparsa dal Belcolle di Viterbo l’uomo indossava un giubbotto grigio scuro, un paio di jeans scuri e scarpe nere.

MAURO MACCARINI, L’ULTIMO AVVISTAMENTO

Dopo la scomparsa di Mauro Maccarini, avvenuta all’incirca dopo le ore 19 di domenica 2 dicembre all’ospedale Belcolle, a poche ore di distanza vi sarebbe stato un altro avvistamento. La segnalazione di cui ha dato conto anche Chi l’ha visto? nella sua edizione delle 11:30 sarebbe avvenuta lunedì 3 dicembre, quindi il giorno dopo la scomparsa, all’interno di un bar in piazza Calamatta a Civitavecchia. Come ha fatto Mauro Maccarini a raggiungere quel luogo? Può contare sull’aiuto di qualcuno? Sono solo alcune delle domande che in queste ore assillano i familiari dell’uomo scomparso. Maccarini, 48 anni, sta infatti attraversando un momento di fragilità personale per cui necessità dell’assistenza dei suoi cari. Alto un metro e 85 centimetri, Mauro ha capelli brizzolati e occhi castani. La speranza è che possa ricongiungersi al più presto alla sua famiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA