Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora: studenti in piazza come gilet gialli, le rivolte in Francia (6 dicembre)

Ultime notizie di oggi 6 dicembre 2018. Protesta gilet gialli e studenti in piazza in Francia. Manovra, caos coperture, testo torna in Commissione Bilancio

06.12.2018, agg. alle 18:45 - Matteo Fantozzi
Francia, corteo gilet gialli (Twitter)

Dalla benzina alla scuola, la Francia è una polveriera a cielo aperto: in attesa della nuova protesta di Parigi (e non solo) dei gilet gialli prevista per sabato prossimo, altre categorie lanciano la loro sfida al Governo Macron come gli studenti scesi in piazza nelle ultime ore nelle principali città francesi. Sono almeno 146 le persone fermate a Mantes-la-Jolie – appena fuori Parigi – dopo scontri e danneggiamenti dinanzi a un liceo per via delle pesanti proteste studentesche contro la riforma dell’Istruzione. Scontri tutt’altro che “normali” a Marsiglia, dove gli studenti hanno dato a fuoco alcuni cassonetti nella zona del Porto vecchio, vicino alla Stazione Saint Charles, scioperando per tutta la giornata contro i provvedimenti dell’Eliseo. Come spiega Repubblica nelle ultime notizie dal mondo, la protesta sulla scia dei gilet gialli ha visto scontri e barricate anche a Montpellier e nei centri vicini, con saccheggi e danni ai negozi. (agg. di Niccolò Magnani)

Giappone, terribile incidente tra due aerei militari Usa

Due aerei della marina degli Stati Uniti si sono scontrati nei cieli del Giappone, al largo di Kyoto. Un FA-18 Hornet ha impattato con un Hercules KC-130 durante un’operazione di rifornimento di carburante in volo, un’azione molto complessa resa ancora più difficoltosa perché avvenuta di notte. Dopo lo scontro fra i due velivoli sette marines sono stati dati per dispersi, poi due di loro sono stati ritrovati: uno non ce l’ha fatta, morto poche ore dopo il soccorso, mentre l’altro si trova in cura presso i medici anche se le sue condizioni di salute non sono certe. Alle operazione di ricerca dei restanti cinque marines dispersi, stanno partecipando congiuntamente l’esercito a stelle e strisce e quello giapponese. L’esercito Usa è molto attivo in quella zona dell’oceano Pacifico grazie alla presenza massiccia di militari nella base di Iwakuni. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Manovra: caos coperture, testo torna in Commissione Bilancio

Ancora problemi per la Manovra economica che per nuovi “dubbi” legati alle coperture ritorna in Commissione Bilancio prima del voto finale di fiducia sul testo alla Camera: le ultime notizie che filtrano da Montecitorio spiegano che durante la discussione generale in Aula sono emersi diversi problemi di copertura di alcune misure, con costi diversi da quelli ipotizzati. Per questo motivo, proprio per chiarire meglio il contenuto della stessa Legge Economica, il Governo ha deciso di lavorare in Commissione Bilancio sugli ultimi dettagli anche per “stemperare” il clima tesissimo durante le votazioni di stamane. Maria Elena Boschi, dai banchi Pd, parla di «disastro totale di questa Manovra del Governo del Cambiamento, che a questo mi sa che sarà anche l’ultima». Intanto Salvini rassicura sui punti principali della Manovra: «Non mi risulta assolutamente. Sono fantasie giornalistiche che sto leggendo da settimane. Non c’è nulla di simile», spiega in una intervista a Radio Anch’io. (agg. di Niccolò Magnani)

Alitalia, Di Maio nomina il nuovo Commissario Straordinario: sarà Daniele Discepolo

Sarà l’avvocato Daniele Discepolo il nuovo commissario straordinario di Alitalia: Luigi Di Maio ha scelto il legale per sostituire il dimissionario Luigi Gubitosi. L’annuncio arriva da una nota del Ministero dello Sviluppo Economico: «Come già avvenuto nel maggio 2017 all’apertura dell’amministrazione straordinaria della compagnia aerea Alitalia, quando fu deciso di derogare alle regole procedimentali allora vigenti per la nomina dei commissari straordinari, si è deciso anche in questa occasione di affrettare il più possibile i tempi, al fine di procedere celermente alla sostituzione del Commissario dimissionario Gubitosi e alla luce della delicatissima fase della procedura di cessione dei complessi aziendali della società. L’Avv. Daniele Discepolo è un professionista con grande esperienza nel settore delle procedure concorsuali e del risanamento aziendale». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

Ultime notizie, esplosione a Rieti: due morti

Una zona di guerra, questo è quello che si vede dalle fotografie dopo l’esplosione di un’autobotte di GPL, esplosione che purtroppo ha provocato la morte di due persone e il ferimento di altre diciassette. Tutto è avvenuto in una stazione di servizio sulla Salaria, al chilometro 39 poco distante da Passo Corese in provincia di Rieti. Qui un mezzo che trasportava GPL ha preso fuoco per cause ancora da accertare, le fiamme si sono propagate al carico facendo esplodere il mezzo. I morti sono un vigile del fuoco che si era fermato per prestare i primi soccorsi e un curioso che aveva fermato la propria autovettura poca distante dalle fiamme. Tra i feriti si contano almeno una dozzina di pompieri, essi giunti immediatamente sul luogo sono stati investiti dalla potenza dell’esplosione.

Ultime notizie, il parere legale sulla Brexit mette all’angolo la May

Un seduta fiume punteggiata dalla lettura voluta dalle opposizione del parere legale sulla Brexit. Quest’ultimo richiesto dal premier Theresa May di fatto potrebbe mettere la parola fine sull’accordo trovato dal primo ministro con i negoziatori dell’Unione Europea. Nel parere siglato dalla massima autorità legale di sua maestà si tratteggia il pericolo che la Gran Bretagna a causa dell’Irlanda resti legata a doppio filo con l’UE, un legame che però non porterebbe per gli inglesi a nessun vantaggio. In Parlamento alla lettura del parere è scoppiato un lungo applauso da parte di coloro che non vogliono lasciare i 28, musi lunghi invece da parte dei fautori dell’uscita dura, stante che essa non sarebbe di fatto una situazione facilmente attuabile. La votazione è prevista per il prossimo 11 dicembre.

Ultime notizie, arriva la stangata per le auto senza assicurazione

E’ passato un emendamento della Lega che di fatto permette di stangare i guidatori di automezzi privi di copertura assicurativa. Con la nuova norma, norma che probabilmente sarà approvata stante la richiesta di fiducia, chi sarà sorpreso senza assicurazione per prima volta si vedrà decurtare 5 punti dalla patente, dalla seconda volta in poi inoltre sanzioni raddoppiate e sequestro amministrativo sempre attivo, anche se l’infrazione viene pagata in tempi rapidi. Saranno sempre inoltre applicate le spese di gestione del mezzo, questo per evitare che l’auto sia abbandonata per sempre nei depositi giudiziari.

Ultime notizie, continua la guerra nel PD

In attesa delle primarie continua la guerra interna nel Partito Democratico. La scintilla è stata l’affermazione di Minniti, con l’ex ministro che si dice ancora non sicuro della presentazione della sua candidatura alle prossime primarie. Immediata la risposta di Matteo Renzi, con l’ex presidente del consiglio accusato di non supportare in maniera decente il guardasigilli, Renzi dribbla la domanda posta dai giornalisti affermando di non interessarsi più del congresso. E Renzi viene attaccato anche da Zingaretti con il governatore che si chiede se non è proprio l’ex sindaco gigliato ad aver decretato la morte del Partito Democratico. Insomma tensione altissima in attesa del termine della presentazione delle candidature alle primarie, termine che scadrà improrogabilmente il prossimo 12 dicembre.

Ultime notizie, Coppa Italia: oggi Genoa-Entella e Torino-SudTirol

Si torna in casa per la Coppa Italia con altre due interessanti partite dopo quelle che abbiamo visto ieri. Novara, Sassuolo e Cagliari hanno superato brillantemente il turno battendo rispettivamente Pisa, Catania e Chievo Verona entro i minuti regolamentari. Alle ore 18.00 sarà il momento del derby ligure a Marassi tra Genoa ed Entella. Per i ragazzi di Roberto Boscaglia sarà una grande emozione giocare contro un avversario così importante e che soprattutto gioca nella loro stessa città. Dovrebbe essere agevole la sfida per il Torino di Walter Mazzarri che ospiterà allo Stadio Olimpico Grande Torino il Sudtirol. Tra le due liguri uscirà l’avversario della Roma negli ottavi di finale della competizione, mentre granata e trentini se la vedranno con la Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA