Auguri San Valentino 14 febbraio 2018/ Frasi romantiche, immagini e regali: il dolce Meringa panna e fragoline

- Silvana Palazzo

Auguri San Valentino, 14 febbraio 2018: immagini, frasi e regali. La tradizione delle dichiarazioni romantiche con omaggi floreali. Ultime notizie, idee e suggerimenti

san_valentino_rosa_amore_pixabay
Immagini di repertorio (foto da Pixabay)

Se volete prendere per la gola la vostra dolce metà e al tempo stesso fargli gli auguri di San Valentino potete preparargli un dolce delicato nel gusto e raffinato nella sua composizione. Il dolce per il 14 febbraio è la meringa panna e fragole, che combina la croccantezza dei gusci di meringa con la dolcezza della panna e le note pungenti delle fragoline di bosco. Bisogna dar forma con l’impasto a base di albumi d’uovo montati due dischi sovrapposti che abbracciano la panna e le fragoline. Quale migliore metafora delle relazioni amorose?! Questo dolce è stato realizzato per la prima volta intorno al 1700 dal pasticcere svizzero, di origini italiane, Gasparini per conquistare il cuore della principessa Maria, che era promessa sposa del re Luigi XV. Facile dedurre il motivo per il quale la meringa panna e fragole è diventato il dolce per antonomasia degli innamorati. Cosa vi serve per prepararlo? Un litro di albumi e 2,2 kg di zucchero (a velo) per le meringhe. Per farcirle un litro di panna fresca non zuccherata, 200 gr di zucchero e fragoline di bosco quanto basta. La ricetta è molto semplice: con la sac à poche formate le meringhe su una placca da forno, cuocetele un’ora in forno con la valvola semi-aperta per regolare l’umidità. il consiglio è di aprirla per gli ultimi 15 minuti così da farle asciugare. Toglietele dal forno e fatele raffreddare, poi farcitele con panna montata e fragoline. (agg. di Silvana Palazzo)

AUGURI SAN VALENTINO: LE FRASI ROMANTICHE

San Valentino si avvicina ed è sempre più difficile restare indifferenti all’arrivo della festa degli innamorati. C’è chi ad esempio si sente un po’ più romantico e allora coglie l’occasione per dichiarare il proprio amore all’amato/a. Bisogna farlo però nel modo giusto, per questo più della location o del regalo è importante scegliere le parole giuste per gli auguri. Dichiarare il proprio amore significa infatti informare l’altra persona che si provano sentimenti profondi semplicemente al solo sguardo, per questo è vietato sbagliare. «Ed eccoci qua, a festeggiare un altro San Valentino, consapevoli di quanto il nostro amore sia davvero grande, potente e in grado di sovrastare qualsiasi ostacolo. Ti amo ogni anno sempre un po’ di più; buon San Valentino, amore mio». Questo è uno dei tanti messaggi a cui ispirarvi per il vostro biglietto di auguri. Ma se volete dilungarvi un po’ allora c’è questa alternativa. «Fino a qualche tempo fa consideravo questo festa come inutile e insensata, fino a quanto poi un bel giorno sei arrivata tu ad insegnarmi cosa è l’amore; giorno dopo giorno mi sono sempre più innamorato di te e solo adesso capisco il perché di questo giorno, solo adesso che ho conosciuto l’amore vero. Ti amo amore mio e non vedo l’ora di trascorrere questa serata al tuo fianco».

SAN VALENTINO: UN ITALIANO SU TRE REGALA FIORI

In queste ore gli innamorati d’Italia si stanno mobilitando per comprare un regalo all’amato/a in vista della festa di San Valentino. Da una rilevazione divulgata da Coldiretti in occasione di questa giornata dedicata agli innamorati è emerso che quasi un italiano su tre regala un mazzo di rose rosse o altri fiori. Questi si confermano dunque l’omaggio preferito per San Valentino. Sul rilancio dei fiori incide per caso Sanremo? Di sicuro l’omaggio floreale è il simbolo di questa festa, ma attenzione a non equivocare e quindi a scoprire cosa rappresentano prima di regalarli. C’è comunque una buona percentuale di persone che per il 14 febbraio ha deciso di non regalare nulla, o almeno niente di materiale. Tra gli altri doni però ci sono gli intramontabili e sempre graditi cioccolati (o altri dolciumi), gioielli e altri oggetti di valore. Sono pochissime le persone che puntano su un vestito o un altro capo di abbigliamento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori