MIRACOLO A LOURDES/ Il 70esimo riconosciuto dalla Chiesa: suora guarita da paralisi e si chiama Bernadette

- Paolo Vites

La Chiesa riconosce il primo caso di guarigione miracolosa dopo un pellegrinaggio a Lourdes dal 2013, è il 70esimo caso riconosciuto ufficialmente, ecco di cosa si tratta

Lourdes-copia
Lourdes

I numeri sembrano pochi rispetto alla storia centenaria del santuario di Lourdes, che ricorda l’apparizione della Madonna a una bambina, Bernadette, nel XIX secolo: solo 70 guarigioni riconosciute in 160 anni dai fatti. In realtà le guarigioni sono molte di più ma la Chiesa giustamente ci va con i piedi di piombo prima di accertare che una guarigione sia accaduta veramente causa intercessione della Madonna e miracolo. E comunque la grandezza di Lourdes non è che chiunque vi si rechi torni guarito, ma quello che rappresenta, la fede del popolo nei confronti della Madre di Dio. In ogni caso a proposito di guarigioni è stata appena riconosciuta quella avvenuta nel 2008 di una suora che neanche a farlo apposta si chiama come la bambinella a cui era apparsa la Madonna, Bernadette. E’ il 70esimo riconoscimento, l’ultimo risale al 2013. Suor Bernadette Moriau nata nel 1939, a 27 anni cominciò a soffrire di forti dolori lombari.

Quattro interventi chirurgici risultarono inutile e non poté più camminare, in questo modo non potendo più svolgere il suo lavoro di infermiera. Nel luglio 2008 si decise ad andare a Lourdes e una volta tornata, come si legge negli atti ufficiali, «sentì un’insolita sensazione di rilassamento e di calore in tutto il corpo» e «percepì come una voce interiore che le chiedeva di abbandonare tutti gli apparecchi, il busto e il tutore». La guarigione fu istantanea e improvvisa, e inspiegabile per le attuali conoscenze scientifiche, si legge ancora. E’ così che monsignor Jacques Benoit-Gonnin ha dichiarato «il carattere ‘prodigioso-miracoloso’ e il valore di ‘segno divino della guarigione, ottenuta per intercessione della vergine Maria». Altre perizie e tre riunioni collegiali hanno permesso all’Ufficio delle constatazioni mediche di affermare in modo collegiale il carattere »inesplicabile« della guarigione. Sono circa 4 milioni le persone che ogni anno si recano a Lourdes, moltissimi dei quali implorando la guarigione, ma non tutti: ci si reca anche come semplice pellegrinaggio di fede in uno dei luoghi più cari per la cristianità. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori