Moglie lascia tutto e scappa col Santone/ Riccardo Piccolo: “voleva creare una prole eletta” (Pomeriggio 5)

- Emanuela Longo

Moglie lascia tutto e scappa col Santone in Brasile: chi è Riccardo Piccolo, colui che si faceva chiamare l’Angelo Samuel considerandosi il fratello di Gesù.

Barbara_d_urso_pomeriggio_5_1_FB_2017
Pomeriggio 5, Barbara d'Urso

Una donna di Treviso ha lasciato il marito ed i suoi tre figli per scappare con un sedicente Santone in Brasile. A raccontare l’incredibile vicenda di cui si occuperà oggi la trasmissione Pomeriggio 5, è stato l’Huffingtonpost che ha ripercorso tutto il caso, iniziato nel 2008, quando la coppia in questione lasciò i Testimoni di Geova. Conobbero quindi Riccardo Piccolo, padre brasiliano, madre italiana, il quale sosteneva di essere il fratello di Gesù. Coloro che lo seguivano poco alla volta decisero di andare via ma, a quanto pare, alcune donne continuarono a venerarlo, tra cui la ex moglie dello sfortunato. Da quel momento, Riccardo Piccolo, il quale si faceva chiamare l0Angelo Samuel e si spacciava per il “fratello di Gesù”, gli avrebbe portato via quanto di più caro. “La mia ex è scappata in Brasile col fratello di Cristo. Ma per il resto ho perso tutto e sono inseguito dall’Erario che mi chiede le spese di giustizia”. Questa però non è la sola storia con protagonista il sedicente santone in quanto lo stesso dramma è stato vissuto anche da Marino, l’uomo oggi in collegamento con Barbara d’Urso, la cui moglie è fuggita insieme a colui che si faceva chiamare Angelo Samuel.

LA TESTIMONIANZA DI MARINO

L’uomo in studio ha raccontato quanto accaduto qualche anno fa a sua moglie, quando entrò in una setta. “Ho fatto finta anche io di entrare”, ha raccontato Marino. Secondo il Santone doveva procreare continuamente per far nascere nuovi angeli. È possibile che abbia convinto anche la moglie dell’ospite oggi in collegamento con Pomeriggio 5 a seguirlo con lui in Brasile con l’intento di allontanarsi da forze malvagie. Durante le sedute parlava come se fosse a nome di Dio, ha raccontato l’uomo. Pomeriggio 5 ha intervistato una delle persone uscite dalla setta dell’Angelo Samuel, che ha raccontato ciò che faceva credere Piccolo, con i suoi presunti contatti con l’aldilà. “In quel periodo ero vedovo e mi diceva che mi avrebbe fatto parlare con la mia ex moglie. A me sembrava che fosse proprio le che parlava”. Ovviamente gli ha chiesto dei soldi, “200-300 euro”. A quel punto molte donne lasciano tutto per scappare con lui. “Lui voleva creare una prole eletta”, ha aggiunto un altro testimone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori