Sparatoria a Zurigo, due morti/ Ultime notizie: ipotesi omicidio-suicidio passionale, escluso terrorismo

- Emanuela Longo

Sparatoria a Zurigo, due morti: dalle prime indiscrezioni non si tratterebbe di un atto terroristico ma di un caso si omicidio-suicidio a sfondo passionale.

sparatoria_zurigo_twitter
Sparatoria a Zurigo, due morti (Fote Twitter)

Si è temuto potesse essere collegata ad un nuovo atto terroristico la terribile sparatoria avvenuta oggi in pieno centro a Zurigo, nella Europaallee poco distante dalla stazione centrale. A riporta la notizia è stato Corriere del Ticino secondo il quale stando alle immagini pubblicate sul sito del Blick, sarebbero stati immortalati due corpi senza vita per strada, con accanto quella che sembra essere proprio una pistola. Al momento sono in corso gli accertamenti sul luogo della sparatoria, dove si registra un enorme intervento di forze dell’0rdine nei pressi di una sede della banca UBS. La polizia avrebbe smentito la presenza di elementi tali da far supporre che l’evento possa essere legato in qualche modo ad un attentato terroristico, senza tuttavia aggiungere ulteriori particolari. Dalle indiscrezioni, però, pare che la situazione sia sotto controllo e che non vi siano pericoli per i cittadini. I media svizzeri avrebbero inoltre avanzato l’ipotesi dell’omicidio-suicidio a sfondo passionale.

LE PRIME TESTIMONIANZE

Secondo le prime testimonianze, come riporta RaiNews.it, sarebbero stati esplosi almeno quattro o cinque colpi di pistola in pieno centro a Zurigo. Due le vittime, un uomo ed una donna: una persona sarebbe morta sul colpo, mentre la seconda in seguito alle gravi ferite riportate dai colpi di arma da fuoco esplosi. Le primissime indiscrezioni riportano che un uomo avrebbe ucciso una donna impugnando una pistola prima di togliersi la vita. Sul posto sarebbe già giunta la polizia scientifica già al lavoro per ricostruire la dinamica della sparatoria e tutta l’area interessata sarebbe stata isolata. Come riporta il sito Tio.ch, un giovane avrebbe dichiarato a 20 Minuten: “Abbiamo sentito cinque spari mentre ci trovavamo a lezione. Quando abbiamo guardato dalla finestra abbiamo visto due persone immobili sul marciapiede. Uno dei due aveva una pistola in mano. I due corpi sono stati in seguito coperti con dei teli”. Nel pomeriggio la polizia con un tweet ha informato che la situazione era sotto controllo, senza tuttavia aggiungere dettagli sulle vittime o sul movente.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori