SENZATETTO MULTATO/ Bergamo, intralcia il passaggio alla stazione degli autobus, 100 euro di multa

- Paolo Vites

Un clandestino senegalese che dormiva all’ingresso della stazioen degli autobus di Bergamo è stato multato per cento euro per intralcio al passaggio 

immigrazione_migranti_clandestini_sbarchi_7_libia_lapresse_2017
Lapresse

Mentre a Milano un senzatetto di soli 47 anni è morto da freddo nei pressi della Stazione Centrale, a Bergamo i vigili “si divertono” a multare quelli come lui. E’ successo lo scorso 22 febbraio a un cittadino senegalese risultato senza fissa dimora che con “il suo giaciglio di fortuna limitava la fruizione e l’accesso alle infrastrutture della stazione degli autobus” come si legge da apposito verbale pari a contravvenzione di 100 euro. Non bastava dirgli di spostarsi? O piuttosto aiutarlo a trovare un ricovero sempre che a Bergamo ci siano perché i senzatetto in queste notti di gelo non passino le notti all’aperto rischiando di morire di freddo come successo a Milano? No, si è voluto infierire su una persona che 100 euro probabilmente li vede in un anno. E poi, capiamoci, che valore legale ha una multa fatta a una persona senza fissa dimora? Pensano i vigili che arriverà a qualche domicilio dove qualcuno la pagherà? Ma i vigili di Bergamo, come sceriffi texani, non perdonano e hanno applicato in pieno la legge Minniti/Orlando sulla pubblica sicurezza, decreto legge 14 del 20 febbraio 2017 poi convertito in legge numero 48 del 18 aprile 2017.

Il comma 9 della suddetta legge prevede che “chiunque ponga in essere condotte che impediscono l’accessibilità e la fruizione” delle infrastrutture ferroviarie, aeroportuali, marittime e del trasporto pubblico locale sia punito con una sanzione amministrativa compresa tra i 100 e i 300 euro e con l’allontanamento dal luogo in cui è stato commesso il fatto”. Be’, bisogna dire che alla fine quei vigili sono stati umani: potevano fargli pagare 300 euro. L’episodio ha fatto scattare la reazione del locale segretario del Partito di rifondazione comunista che ha pubblicato la foto de verbale su Facebook. Non è una bella pubblicità per il candidato alla Regione Lombardia attualmente sindaco di Bergamo Gori come ha fatto notare  l’osservatorio Meno di zero che vigila appunto sulla legge Minniti/Orlando: “Nei giorni più freddi dell’anno, in cui la neve sta bloccando un intero Paese e proprio a Bergamo si è arrivati a sospendere una partita di calcio, l’amministrazione comunale che fa? Ovviamente, il democratico e renziano Gori applica la legge Minniti/Orlando sulla pubblica sicurezza, multando i senzatetto”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori