Terremoto oggi/ INGV ultime scosse: Puglia, sisma M 2.3 in provincia di Foggia (28 febbraio 2018, ore 12.06)

- Silvana Palazzo

Terremoto oggi 28 febbraio 2018, ultime scosse e notizie. Dati Ingv: in Puglia sisma di magnitudo 2.3, avvenuto in provincia di Foggia. Gli aggiornamenti sull’attività sismica

terremoto_3_abruzzo_amatrice_lapresse_2017
Terremoto in Abruzzo nel 2017 (LaPresse)

Attraverso il costante monitoraggio dell’attività sismica, l’Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) ha rilevato nuove scosse di terremoto nella giornata di oggi, 28 febbraio 2018. Un sisma di magnitudo M 2.0 sulla scala Richter è avvenuto alle 7.46 in Umbria, a quattro chilometri da Sellano, in provincia di Perugia. L’epicentro del terremoto è stato individuato con maggiore precisione attraverso le seguenti coordinate geografiche: latitudine 42.86, longitudine 12.95 e ad una profondità di 10 chilometri. La lista dei Comuni entro i 20 chilometri dall’epicentro del terremoto, fornita da Ingv, comprende Sellano (PG), Cerreto di Spoleto (PG), Preci (PG), Vallo di Nera (PG), Norcia (PG), Visso (MC), Campello sul Clitunno (PG), Monte Cavallo (MC), Poggiodomo (PG), Trevi (PG), Sant’Anatolia di Narco (PG), Cascia (PG), Castelsantangelo sul Nera (MC), Ussita (MC) e Scheggino (PG).

PUGLIA, SISMA M 2.3 IN PROVINCIA DI FOGGIA

Poco più forte è stato invece il terremoto registrato in Puglia nella mattinata di oggi, mercoledì 28 febbraio 2018. Nella provincia di Foggia è, infatti, avvenuto alle 7.30 un sisma di magnitudo M 2.3 sulla scala Richter. L’epicentro del terremoto è stato localizzato a 9 chilometri da Carpino, più precisamente a latitudine 41.81, longitudine 15.96 e con ipocentro attestato a 7 chilometri. Entro i 20 chilometri dall’epicentro del sisma sono stati individuati anche altri Comuni, tutti nella provincia di Foggia. Si tratta nello specifico di Vico del Gargano, Monte Sant’Angelo, Ischitella, Mattinata, Rodi Garganico, Cagnano Varano, Peschici e Manfredonia. Decisamente più intenso è stato invece il terremoto avvenuto in Papua Nuova Guinea, dove si stanno susseguendo potenti scosse di assestamento dopo quella di lunedì che ha provocato la morte di 30 persone e oltre 300 feriti. Il sisma è stato di magnitudo Mwp 6.2.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori