Terremoto oggi/ INGV ultime scosse: Brescia, sisma M 2.7 a Gargnano (4 febbraio 2018, ore 20.16)

- Silvana Palazzo

Terremoto oggi 4 febbraio 2018, INGV ultime scosse e notizie: Lazio, sisma di magnitudo 3.4 a Rieti. Gli aggiornamenti in tempo reale sull’attività sismica

terremoto_3_abruzzo_amatrice_lapresse_2017
Terremoto in Abruzzo nel 2017 (LaPresse)

Terremoto in Lombardia, dove è stata registrata una scossa di magnitudo M 2.7 sulla scala Richter in provincia di Brescia. Il sisma, registrato dalla Sala Sismica di Roma dell’Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) alle 19.57 di oggi, è avvenuto a sei chilometri da Gargnano. L’epicentro del terremoto comunque è stato individuato a latitudine 45.7, longitudine 10.59 e ipocentro attestato ad una profondità di 11 chilometri. Lunga la lista dei Comuni entro i 15 chilometri dall’epicentro del sisma. Comprende infatti le seguenti città: Toscolano-Maderno, Valvestino, Capovalle, Magasa, Gardone Riviera, Vobarno, Idro, Treviso Bresciano, Anfo, Tignale, Roè Volciano, Salò, Bondone, Provaglio Val Sabbia, Lavenone, Torri del Benaco, San Zeno di Montagna, San Felice del Benaco, Brenzone sul Garda, Sabbio Chiese, Barghe, Vestone, Tremosine sul Garda e Villanuova sul Clisi. (agg. di Silvana Palazzo)

LAZIO, SISMA M 3.4 A RIETI

È ancora il centro Italia e ancora Amatrice protagonista in questa domenica 4 febbraio: un terremoto, questa volta molto più forte del precedente, ha colpito i paesi e i comuni vicini ad Amatrice (Rieti). Secondo le stime dell’INGV la scossa sismica ha registrato un grado M 3.4 sulla scala Richter, avvertito nettamente specie nelle zone più colpite degli scorsi tragici mesi. Secondo i dati prodotti, l’ipocentro del terremoto viene registrato a circa 11 km sotto il livello del terreno come profondità: sul fronte epicentro invece, il sisma ha colpito vicino ai comuni di Amatrice, Accumoli, Cittareale, Campotosto, Arquata del Tronto, Capitignano, Montereale, Acquasanta Terme, Cortino, Valle Castellana, Crognaleto, Rocca Santa Maria. Alle ore ore 13.45 la prima scossa, un minuto dopo nuova scossa di assestamento con M 2.4 sulla scala Richter. (agg. di Niccolò Magnani)

ABRUZZO, SISMA M 2.8 A L’AQUILA

Una scossa di terremoto è stata registrata questa notte in Abruzzo: secondo l’Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) è avvenuta ad un chilometro da Fagnano Alto (L’Aquila) alle 4.02 di oggi, domenica 4 febbraio 2018. L’epicentro del sisma, di magnitudo M 2.8 sulla scala Richter, è stato individuato con maggiore precisione con le seguenti coordinate geografiche: latitudine 42.26, longitudine 13.58 e ipocentro attestato ad una profondità di 9 chilometri. La lista dei Comuni entro i 15 chilometri dall’epicentro del terremoto comprende: Prata d’Ansidonia, Fontecchio, Villa Sant’Angelo, San Demetrio ne’ Vestini, Sant’Eusanio Forconese, San Pio delle Camere, Tione degli Abruzzi, Caporciano, Rocca di Mezzo, Barisciano, Rocca di Cambio, Poggio Picenze, Fossa, Ocre, Carapelle Calvisio, Castelvecchio Calvisio, Santo Stefano di Sessanio, Calascio, Navelli, Secinaro, Acciano, Ovindoli e Capestrano.

LAZIO, SISMA M 2.0 AD AMATRICE

Un terremoto di magnitudo M 2.0 sulla scala Richter è stato segnalato nel Lazio alle 8.07 di oggi, domenica 4 febbraio 2018. Secondo i dati dell’Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) è avvenuto ad un chilometro da Amatrice, in provincia di Rieti. L’epicentro comunque è stato localizzato a latitudine 42.63, longitudine 13.3 e ad una profondità di 11 chilometri. I Comuni entro i 20 chilometri dall’epicentro del terremoto sono Accumoli (RI), Campotosto (AQ), Cittareale (RI), Capitignano (AQ), Montereale (AQ), Arquata del Tronto (AP), Cortino (TE), Crognaleto (TE), Acquasanta Terme (AP), Borbona (RI), Rocca Santa Maria (TE), Cagnano Amiterno (AQ) e Barete (AQ). Della stessa intensità è stato il terremoto avvenuto invece nelle Marche, vicino Penna San Giovanni, in provincia di Macerata. Questa scossa è stata invece registrata alle 5.25 di oggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori