MILANO, VIOLENTAVA E RAPINAVA LE ESCORT/ Arrestato stupratore seriale, preso a Pisa: era in partenza per Mosca

- Niccolò Magnani

Milano, arrestato stupratore seriale: violentava e rapinava le escort per molti mesi e in tutto il nord Italia. Emessa custodia cautelare dal gip di Milano, gli agenti lo hanno fermato oggi

caserma_polizia_scontri_sgomberi_g8_lapresse_2017
Genova, indagato poliziotto (LaPresse)

Emergono ulteriori dettagli sul profilo dello stupratore seriale arrestato in base ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Milano. L’uomo, un 51enne senza lavoro e con diversi precedenti per reati contro il patrimonio, è stato catturato a Pisa. Quando sono scattate le manette, scrive Il Tirreno, si trovava in un albergo nella zona della stazione ferroviaria. L’arresto, effettuato dal personale delle volanti diretto dal commissario capo Fabrizio Valerio Nocita, ha evitato che dell’uomo si perdessero nuovamente le tracche visto che, da quanto spiegato, lo stupratore giovedì sarebbe partito alla volta di Mosca. Il suo modus operandi era ormai assodato: dopo aver preso contatti con escort – perlopiù brasiliane – le raggiungeva nel loro domicilio e dopo averle stordite con un mix di alcolici e sonniferi abusava di loro e ne svaligiava gli appartamenti. La refurtiva recuperata è del valore di circa 10mila euro in contanti. (agg. di Dario D’Angelo) 

STUPRATORE SERIALE ARRESTATO

È stato preso, alla fine, dopo un’indagine durata parecchi mesi: la Questura di Milano, assieme agli agenti del Commissariato Centro ha reso atto una custodia cautelare emessa dal gip milanese contro uno stupratore seriale che rapinava, stuprava e lasciava in condizioni tremende alcune escort in tutto il Nord Italia. Da mesi continuava questo spiacevole modus operandi ma alla fine, dopo qualche denuncia e molti appostamenti, lo stupratore è stato fermato e accusato di violenza sessuale aggravata, oltre che di rapina aggravata. Come riporta la stessa Procura di Milano, «le indagini condotte dagli agenti del commissariato Centro hanno portato a ritenere l’uomo autore di gravissimi comportamenti «seriali» finalizzati alla violenza sessuale aggravata nei confronti di numerose donne a Milano e in altre città italiane». Non vi sono al momento specifiche indicazioni sui nomi delle vittime né sulla quantità effettiva di rapine e stupri effettuato, ma di certo l’andazzo era così da mesi e ancora non era stato beccato neanche una volta.

HA COLPITO IN TUTTO IL NORD ITALIA

Non sono emersi riferimenti neanche all’identità di questo stupratore seriale: si sa solo che era residente a Milano e forse per lavoro girava lungo il Nord Italia, avendo dunque a disposizione molto tempo per mettere in pratica il suo progetto criminale. L’attività seriale dello stupro legata alla frequentazione del giro di prostituzione purtroppo è anch’essa un’abitudine molto diffusa e sviluppata sopratutto nelle aree di maggior presenza di grossi giri di denaro e di molti uomini d’affari: la Procura di Milano ancora non ha fatto sapere il tipo d’estrazione dell’arrestato stupratore, ma l’attività investigativa è riuscito a coglierlo, pare dalle fonti di stampa, sul fatto probabilmente sfruttando la complicità di una escort coraggiosa che ha deciso di collaborare con la giustizia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori