Psico-setta macrobiotica, adepti come schiavi/ Testimone: “nessun beneficio da Pianesi” (Pomeriggio 5)

- Emanuela Longo

Sgominata una setta macrobiotica che aveva ridotto in schiavitù i suoi adepti. Il fondatore, Mario Pianesi nei guai, la testimonianza di una donna a Pomeriggio 5.

violenza_donna_pixabay_2017
Pena ridicola nei confronti di un uomo che ha ridotto l'ex in sedia a rotelle

La trasmissione Pomeriggio 5 in onda oggi con una nuova puntata si è concentrata sul caso emerso ieri, quello della psico-setta microbiotica smantellata dopo un’attenta indagine che avrebbe portato a confermare come gli adepti fossero ridotti in vera e propria schiavitù. Le vittime, come riporta Repubblica.it, venivano manipolate attraverso un rigidissimo controllo dell’alimentazione e l’impedimento di qualunque tipo di contatto esterno. La setta operava principalmente tra le Marche e l’Emilia Romagna e sarebbero quattro i soggetti indagati, tra cui spicca il nome del cosiddetto “guru”, Mario Pianesi, a capo di un vero impero dell’alimentazione e padre di “Un punto macrobiotico”, con oltre 100 ristoranti e punti vendita in Italia. Le accuse a suo carico sono gravissime e spaziano dall’associazione a delinquere finalizzata alla riduzione in schiavitù ai maltrattamenti, dalle lesioni aggravate all’evasione fiscale. Tra le vittime si segnala anche un caso in cui una persona era arrivata addirittura a pesare 35 chili dopo la dieta macrobiotica imposta dal guru. Pianesi era arrivato addirittura a convincere i suoi adepti del fatto di poter guarire grazie alla sua dieta anche malattie incurabili. Ovviamente, in cambio dei consigli e di un piano alimentare rigidissimo, il guru pretendeva diverse donazioni in denaro. L’organizzazione sgominata dalla polizia avrebbe confermato come il 73enne era riuscito addirittura a radunare in tutta Italia ben 90mila associati ai quali veniva promessa guarigione fisica e psicologica oltre alla “purificazione” del karma.

LE VITTIME DELLA PSICO-SETTA MACROBIOTICA

Cinque le vittime finora accertate di questa psico-setta macrobiotica fortunatamente sgominata dalle forze dell’ordine. Tra queste anche una ragazza dalla cui segnalazione sarebbero iniziate le indagini ufficiali. La brutta notizia è che il numero potrebbe essere destinato a salire vertiginosamente. Tra i casi c’è anche quello che vede tristemente protagonista la madre di una donna intervenuta oggi a Pomeriggio 5, in collegamento con lo studio. Maria Carmela ha raccontato della malattia di cui soffre la madre, ovvero il diabete: “Avevano fatto una convenzione attraverso i medici di famiglia perché dicevano che con un’alimentazione macrobiotica non avrebbe avuto bisogno di farmaci”, ha commentato in diretta televisiva. “Ma io non ho trovato benefici anzi problematiche successive”, ha aggiunto. Sua madre, infatti, dopo aver seguito un certo percorso previsto dalla dieta realizzata da Mario Pianesi, aveva iniziato a non mangiare nulla che fosse un’alimentazione normale, con grandi problematiche anche e soprattutto per la sua salute. Tra i casi emersi anche nel corso delle indagini, ci sarebbe quello di una bambina rimasta sorda a causa di un’otite, in quanto i genitori avevano aderito al principio della setta che non prevedeva l’uso di farmaci. Ovviamente, chi infrangeva le regole era sottoposto a umiliazioni pubbliche nel corso delle riunioni realizzate da Pianesi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori