San Patrizio/ Santo del giorno, il 17 marzo si festeggia il patrono d’Irlanda

- Elisa Porcelluzzi

San Patrizio è stato un vescovo e missionario irlandese. È il patrono dell’Irlanda. Viene festeggiato da tutta la comunità irlandese del mondo, America inclusa, il 17 marzo.

croce-irlanda_pixabay
Santo del giorno: San Patrizio

San Patrizio, la storia

Il 17 marzo la Chiesa Cattolica festeggia San Patrizio. Patrizio nacque nella Britannia romana nel 385 con il nome di Maewyin Succat. All’età di 16 anni fu rapito dal re d’Irlanda per essere venduto a un altro re di una tribù irlandese. In questo difficile periodo di cattività Patrizio capì di volersi convertire alla fede cristiana e trovò la forza di fuggire per raggiungere nuovamente la sua famiglia. Ritornato in Britannia, divenne dapprima diacono per poi trasferirsi in Gallia, al cospetto di san Germano d’Auxerre da cui fu ordinato sacerdote. A quel punto Papa Celestino, essendo venuto a conoscenza che durante la sua cattività avevo appreso la lingua gaelica ma anche la mitologia celtica, decise di inviarlonel 431 in missione proprio nelle isole britanniche con lo scopo di evangelizzare le popolazioni pagane irlandesi. La Chiesa, infatti, gli riconosce il merito di aver condotto al cristianesimo quasi l’intera Irlanda, senza negare la tradizione celtica. Patrizio, infatti, ntrodusse alcune varianti per avvicinare gli Irlandesi al cristianesimo, come l’utilizzo della croce solare al posto di quella latina. Intorno ai 50 anni, Patrizio decise di intraprendere un lungo pellegrinaggio a Roma, per visitare i luoghi sacri, che lo tenne lontano dall’Irlanda per qualche anno. Tornò però nell’Irlanda del Nord per terminare i suoi giorni. Morì a Saul, vicino la località di Downpatrick, nel 461 dopo aver ottenuto l’incarico di Vescovo d’Irlanda.

Il culto in Irlanda e nel mondo

San Patrizio è dunque un santo molto importante non solo per la chiesa cattolica ma per l’Irlanda intera. Sul santo ci sono molte leggende che hanno contribuito a rendere ancora più mitica la sua figura. In particolare il suo simbolo, il trifoglio, deriverebbe dall’abitudine del santo di spiegare agli irlandesi il concetto di unità della Trinità proprio con le foglie del trifoglio. In Irlanda dal IX secolo la festa di San Patrizio viene celebrata con grande impegno da tutta la comunità cattolica e non solo. Dal 1903 questa data è addirittura festa nazionale in Irlanda. Per questo motivo il giorno di San Patrizio vengono organizzate in tutto il paese delle parate, la più spettacolare delle quali è organizzata a Dublino. Durante questo giorno c’è anche l’usanza di consumare cibi e bevande particolari. I piatti della festa di San Patrizio sono il Roast Dinner e il Soda Bread, accompagnati ovviamente da birra e sidro. San Patrizio, però, non viene festeggiato solo in Irlanda ma anche in altre nazioni. In particolare negli Stati Uniti in quanto il santo è anche il patrono di Boston, e in Canada a Montréal che presenta nella sua bandiera proprio il trifoglio del Santo. Infine a Chicago ogni 17 marzo il fiume omonimo viene tinto di verde in onore del santo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori