Sciopero treni oggi 21 marzo 2018/ Trenord, adesione quasi totale: domani stop ai mezzi pubblici a Roma

- Carmine Massimo Balsamo

Sciopero treni oggi mercoledì 21 marzo 2018, disagi per i pendolari in Lombardia per lo stop di Trenord: info, orari, modalità di sciopero e motivazioni

sciopero_treni_lapresse_2017
Lapresse

Mercoledì nero per i trasporti in Lombardia: quasi il 100% dei treni di Trenord si è fermato dalle 9 di questa mattina fino alle 17 di oggi. «Era uno sciopero che si poteva evitare e ci spiace per gli utenti, ma bastava che l’azienda rispettasse il contratto di lavoro», il commento del segretario dell’Orsa Adriano Coscia. E ha spiegato che «le adesioni sono tra l’80 e il 90%, ma la ricaduta è sulla totalità dei treni perché l’azienda non vuole mettere in circolazione treni che poi rischiano di essere abbandonati in qualche stazione creando problemi alla ripresa del servizio». Domani tocca a Roma: i sindacati Faisa Confail, Orsa e Usb hanno proclamato uno sciopero dei trasporti 24 ore, che coinvolgerà tutti i mezzi pubblici gestiti da Atac e Roma Tpl. Lo sciopero di domani riguarderà quasi tutti i mezzi di trasporto pubblico: tram, autobus (sia urbani che periferici), metropolitana, ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma Civita Castellana-Viterbo. Si comincerà questa sera per terminare nella notte tra il 22 e il 23 marzo. Come riportato da Tpi, per entrambe le nottate non sarà quindi garantita la circolazione degli autobus notturni e della linea 913. Durante la giornata ci saranno comunque alcune fasce di garanzia, in corrispondenza dei momenti di massimo afflusso dei passeggeri. Secondo quanto comunicato da Atac, infatti, il servizio sarà regolare fino alle 8:30, e più tardi dalle 17 alle 20. (agg. di Silvana Palazzo)

RISPETTATE LE FASCE DI GARANZIA

Uno sciopero del trasporto ferroviario agita la giornata dei pendolari lombardi. L’ha indetto l’organizzazione sindacale Or.S.A. – Ferrovie per oggi, mercoledì 21 marzo, dalle 9.01 alle 16.59. Inevitabili i disagi tra ritardi, variazioni e/o cancellazioni. Coinvolti anche i collegamenti verso gli aeroporti, ma sono previsti autobus sostitutivi tra Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto (no-stop) e tra Malpensa Aeroporto e Bellinzona. Trenord ha assicurato che le fasce orarie di garanzie non saranno coinvolte dallo sciopero. L’azienda invita comunque a prestare attenzione agli annunci sonori diffusi nelle stazioni e alle informazioni in scorrimento sui monitor in stazione. La protesta ha cominciato a creare problemi sin dalle prime ore della mattinata con una raffica di ritardi. (agg. di Silvana Palazzo)

TRENORD, DISAGI PER I PENDOLARI IN LOMBARDIA

Sciopero treni oggi mercoledì 21 marzo 2018, disagi per i pendolari in Lombardia per lo stop ai trasporti di Trenord. La società che opera nel trasporto ferroviario sciopererà a livello regionale, suburbano, di lunga percorrenza e aeroportuale. Previsti dei possibili ritardi, delle variazioni o delle cancellazioni nella programmazione dei treni, con lo stop che avrà una durata di otto ore come vi abbiamo anticipato ieri: inizierà alle 9 e terminerà alle 17, non previste delle fasce orarie di garanzia. Per ciò che concerne i collegamenti aeroportuali Milano Cadorna – Malpensa Aeroporto e Malpensa Aeroporto – Bellinzona, i treni saranno sostituiti da autobus in caso di cancellazione. Lo sciopero è stato indetto dal sindacato Orsa, come sottolineato sul sito internet di Trenord: “L’organizzazione sindacale Or.S.A Ferrovie ha indetto, per la giornata di mercoledì 21 marzo 2018, uno sciopero – dalle 09.01 alle 16.59 – interessante il trasporto ferroviario”.

SCIOPERO TRENORD, OGGI 21 MARZO 2018

Tramite il sito internet, Trenord ha fornito a tutti i viaggiatori le informazioni utili per lo sciopero in programma oggi, mercoled’ 21 marzo 2018, “Durante l’agitazione sindacale il servizio regionale, suburbano, di lunga percorrenza e aeroportuale sarà passibile di ritardi, variazioni e/o cancellazioni. autobus sostitutivi saranno istituiti, limitatamente ai soli collegamenti aeroportuali di «Milano Cadorna – Malpensa Aeroporto» (no-stop) e «Malpensa Aeroporto – Bellinzona», in caso di cancellazione delle corse. Precisiamo che le fasce orarie di garanzia non saranno coinvolte dallo sciopero. Viaggeranno i treni previsti da orario ufficiale in partenza entro le ore 09.01 e in arrivo a destinazione finale entro le ore 10.00. Essendo ipotizzabili ripercussioni a conclusione dello sciopero, invitiamo a prestare attenzione sia gli annunci sonori diffusi nelle stazioni che alle informazioni in scorrimento sui monitor. Consigliamo di seguire la circolazione in tempo reale sulle pagine di direttrice o tramite l’App Trenord”. Non è la prima occasione che Or.SA Ferrovie annuncia uno sciopero dei trasporti: precedenti il 6 febbraio 2018 e il 23 febbraio 2018, ma entrambe le agitazioni erano state rinviate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori