MURALES ROMA, BACIO DI MAIO-SALVINI/ TvBoy disegna anche Meloni con bimbo africano: i precedenti illustri

- Davide Giancristofaro Alberti

Bacio Salvini-Di Maio, Meloni con un bimbo africano, il murales di TvBoy apparso stamane a Roma. Due irreverenti opere d’arte hanno animato la mattinata romana

dimaio_salvini_bacio_2018
Amor Populi, il bacio fra Di Maio e Salvini realizzato da TvBoy (Foto da Facebook)
Pubblicità

Nel giorno in cui si discutono i presidenti di Camera e Senato e con il nuovo Parlamento che apre le danze, TvBoy ha voluto di nuovo far parlare di sé con i murales politici che riportano la scena dell’arte  “muraria” della Capitale dopo i precedenti “religiosi” che vedevano Papa Francesco e il “Pupone” Totti protagonisti. Ma quella dei murales ovviamente non è una prerogativa solo del misterioso TvBoy ed è proprio il bacio tra Di Maio e Salvini a rimandare subito alla memoria di un altro murale del genere: si tratta dello storico bacio sui muri di Berlino tra Leonid Breznev ed Eric Honecker, tratto dalla foto famosissima del fraterno scambio di convenevoli durante i festeggiamenti del 30mo anniversario della Repubblica democratica tedesca della Germania Est nel 1979. Un bacio “socialista” allora, un bacio “populista” oggi: i corsi e ricorsi storici rimandano anche ad altri illustri “precedenti” sul fronte di Guerra Fredda su larga scala. Come dimenticare infatti il bacio tra Putin e Trump a Vilnius, opera dell’artista lituano  Mindaugas Bonanu che riaccendo sull’oggi un tempo che sembrava passato, e invece no. Proprio come la politica italiana, già impelagata nel primo giorno di nuova Legislatura.

Pubblicità

I NUOVI MURALES A ROMA

Roma si è svegliata con due nuovi murales, due nuove realizzazioni dell’artista italiano, trasferitosi a Barcellona, TvBoy. In attesa di conoscere chi saranno i presidenti del Senato e della Camera, l’estroso disegnatore e scultore, amante della Neo Pop, ha deciso di vivacizzare la capitale con due opere che non sono passate di certo inosservate. Nella prima si nota Matteo Salvini, leader della Lega, che prende fra le mani il volto sorridente del numero uno del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio. Quest’ultimo, in punta di piedi, abbraccia l’oppositore politico e si lascia andare ad un bacio. In un secondo murales, invece, notiamo Giorgia Meloni, la leader di Fratelli d’Italia, coalizione di centro destra, con in braccio un bambino africano, lei che spesso e volentieri si è battuta contro l’immigrazione clandestina.

Pubblicità

IL POST DI TVBOY

Due opere davvero irriverenti, anche se la prima è già stata coperta con delle scatole di cartone, per un motivo a noi sconosciuto. La realizzazione con protagonisti Salvini e Di Maio è stata intitolata Amor populi, ed è stata installata questa notte, insieme anche ad un terzo murales, quello dedicato a Francesco Totti vestito da frate. Come dicevamo, l’autore è TvBoy, il cui vero nome è Salvatore Benintende, 37enne artista di strada di fama internazionale, già noto per moltissime altre opere spesso e volentieri raffiguranti personaggi famosi, come ad esempio, il bacio fra Papa Francesco e Donald Trump. Nel dettaglio, le tre opere sono state installate in piazza Capranica (il bacio), a metà fra Montecitorio e Palazzo Madama; lungo vicolo Savelli (Totti), e in via dei Pianellari (Giorgia Meloni). Questo il posto pubblicato stamattina dall’artista, sulla propria pagina Facebook: «A poche ore dalle votazioni per i membri della camera e del senato, in Via dei Pianellari #GiorgiaMeloni di #FratellidItalia folgorata sulla via di damasco, si pente e decide di dedicarsi al volontariato per #proactivaopenarms e #savethechildren e di dedicarsi come volontaria ad aiutare i bambini rifugiati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori