Terremoto oggi a Possagno/ INGV ultime scosse: Treviso, sisma 3.0. Scuola evacuata (28 marzo 2018)

- Silvana Palazzo

Terremoto oggi, 28 marzo 2018, a Possagno. INGV ultime scosse: Treviso, sisma di magnitudo 3.0. Scuola evacuata in Veneto. Gli aggiornamenti sull’attività sismica

terremoto_possagno_treviso
Terremoto oggi

Un terremoto di magnitudo 3.0 sulla scala Richter è avvenuto nella Marca. È stato registrato nella mattinata di oggi, mercoledì 28 marzo 2018, alle 9.36. L’epicentro del sisma è stato individuato a quattro chilometri da Possagno, ma il terremoto è stato avvertito dai residenti di buona parte della provincia. Come riportato dalla Tribuna di Treviso, non si registrano al momento danni a persone o cose, comunque la scossa è stata percepita nitidamente. Inoltre, sono stati allertati i vigili del fuoco, che ora stanno perlustrando la zona. Stando ai dati forniti dalla Sala Sismica di Roma dell’Ingv (Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia), l’epicentro è stato localizzato a latitudine 45.88, longitudine 11.84 e con ipocentro attestato a 10 chilometri di profondità. I Comuni entro i 10 chilometri dall’epicentro del sisma sono: Cavaso del Tomba (TV), Crespano del Grappa (TV), Paderno del Grappa (TV), Castelcucco (TV), Alano di Piave (BL), Borso del Grappa (TV), Monfumo (TV), Quero Vas (BL), Cismon del Grappa (VI), Asolo (TV), Segusino (TV) e Fonte (TV).

PAURA A POSSAGNO, TERREMOTO ANCHE IN EMILIA-ROMAGNA

Il terremoto che ha avuto epicentro a Possagno, in provincia di Treviso, è stato avvertito anche nel Trevigiano e nel Bassanese. Il sisma si è fatto sentire anche nel Bellunese: stando a quanto riportato da Il Gazzettino, a Seren del Grappa, nel basso Feltrino, è stata evacuata una scuola. I Vigili del Fuoco sono intervenuti per controllare la struttura, poi dopo le verifiche gli studenti sono stati fatti rientrare. È stato invece di magnitudo 2.3 sulla scala Richter il terremoto avvenuto in Emilia-Romagna. Il sisma, registrato alle 5.34 di oggi, mercoledì 28 marzo 2018, è stato localizzato a quattro chilometri da Premilcuore, comune di meno di mille abitanti in provincia di Forlì-Cesena. L’epicentro è stato individuato con maggiore precisione attraverso le seguenti coordinate geografiche: latitudine 43.98, longitudine 11.82 e ipocentro a 27 chilometri di profondità. Portico e San Benedetto, Galeata, Santa Sofia, Rocca San Casciano e Civitella di Romagna sono i Comuni entro i 10 chilometri dall’epicentro del terremoto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori